Read Hunted by Angela C. Ryan Online

hunted

Abby Allen si definisce “Un’edizione limitata”, non per esemplare bellezza, ma per una serie di qualità che la rendono un tipo curioso e un po’ fuori dal comune. Diciotto anni, logorroica e con la sorprendente capacità di creare situazioni imbarazzanti, Abby ha una fissa per Superman e spera di incontrare un ragazzo che, pur senza superpoteri, gli assomigli almeno un po’,Abby Allen si definisce “Un’edizione limitata”, non per esemplare bellezza, ma per una serie di qualità che la rendono un tipo curioso e un po’ fuori dal comune. Diciotto anni, logorroica e con la sorprendente capacità di creare situazioni imbarazzanti, Abby ha una fissa per Superman e spera di incontrare un ragazzo che, pur senza superpoteri, gli assomigli almeno un po’, per integrità ed eroismo. Il destino sembra accontentarla e quando incontra Kevan, la sua vita prende improvvisamente una strana piega, dando inizio a una girandola di eventi che un passo alla volta, riveleranno il segreto che è sepolto nel suo passato. In una realtà dove nessuno è ciò che sembra, si sta compiendo una guerra aliena in cui si muovono personaggi intriganti e complessi. Le loro storie si intrecceranno irrimediabilmente le une alle altre, costringendo Abby a subire agghiaccianti rivelazioni su se stessa. Saranno Kevan e un gruppo di ragazzi dotati di poteri straordinari ad accompagnarla in questa avventura, e mentre scende a compromessi con il suo nuovo io, sarà l’amore che prova per Kevan a tenerla saldamente ancorata alla realtà. E allo stesso tempo, la costringerà a prendere decisioni che la allontaneranno sempre di più dal suo supereroe.“Ero a un ballo, con indosso un vestito smesso di mia sorella e le mie comode Converse, e come Alice nel Paese delle Meraviglie, sono caduta in un buco per svegliarmi qui, dove niente sembra avere un senso.”...

Title : Hunted
Author :
Rating :
ISBN : 9788891124432
Format Type : Paperback
Number of Pages : 320 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

Hunted Reviews

  • Alex
    2018-11-01 06:04

    4,5 stelle...Ultimamente, con mia grande gioia, sto riscoprendo il talento Made in italy.Ho conosciuto Angela grazie al mio folle fangirl, lei insieme alla sua bravissima socia Pat, sono state due splendide sorprese. Dato che qualche settimana fa lessi e apprezzai "I protettori dell'oracolo, buio"; per parcon dicio e per dirla tutta, anche perché la trama del libro di Angy mi incuriosiva parecchio... Ho iniziato Hunted.Una lettura talmente scorrevole, ben scritta e interessante, che mi sono trovata di colpo al 97% dell'epub senza rendermene conto!Letto in un tempo brevissimo (una maratona notturna), merito della bravura di Angy nel trascinare il lettore dentro la sua storia. Perché, di fatto, si è catapultati dentro la vita di Abby, una ragazza tutt'altro che ordinaria, logorroica, dolce e assolutamente straordinaria! Lo stile della Ryan è frizzante, descrittivo quel tanto che serve per entrare appieno nella storia, e farti desiderare di sapere di più. I suoi personaggi sono affascinanti e misteriosi, giovani e al contempo già duramente segnati da gravi perdite.Kevan, Dakota, Jay, Lexon, Sam, alieni, e ibridi creano una perfetta corolla attorno alla nostra atipica eroina, Abby.Ognuno di loro riesce, attraverso il racconto del proprio passato, ad ampliare i contorni della trama renderla credibile e ben articolata. Un crescendo di azioni, emozioni e nuove prospettive, che riescono a intrigare il lettore rendendo la trama sempre viva ed interessante. Ho apprezzato molti aspetti della trama, in primis la minuziosa caratterizzazione dei protagonisti, il loro background raccontato in modo tale da svelare alcuni misteri, e allo stesso tempo approfondire il personaggio stesso. Inoltre la componente romance non è introdotta dal famigerato "istant love" al contrario, i sentimenti e le emozioni dei protagonisti sono stati un continuo divenire.Infine, l'estrema cura con la quale Angela riesce a descrivere le varie ambientazioni, rendendo vivido ed estremamente realistico ogni luogo.Ora sono tra due bei fuochi: kevan da una parte e l'uomo sexy torcia dall'altra... Perché Jay, diciamocelo è tanta roba!Cara Angela rivoglio indietro quel 3% di ringraziamenti etc, che hai ingiustamente sottratto alla sottoscritta!Diamoci una mossa a pubblicare il seguito, perché qui c'è gente, che in quanto a pazienza sta messa male!Un'altra bravissima esponente del Made in italy: Angela C. Ryan!Xoxo

  • Maria Teresa Zumbo
    2018-11-01 06:19

    Ho avuto modo di leggere in anteprima Hunted come beta reader e devo dire che ho adorato questo libro dall’inizio alla fine. È esattamente il tipo di fantascienza che piace a me. Molto più di angeli e demoni, dieci volte di più di streghe e mortali. Ti prende dall’inizio lasciandoti senza respiro. Motivo per cui, nonostante mi fossi ripromessa di andarci piano e di gustarmelo, (due capitoli al giorno, questo era il piano) ho finito per leggerlo tutto d’un fiato. I personaggi sono interessanti, nuovi, e talmente variopinti da lasciare lo spazio, a ogni lettore, di trovare il proprio preferito. C'è Abby con il suo punto di vista fresco, impertinente, divertente e non scontato.. senza essere esagerato.. E attutito comunque dai racconti più seri di Kevan e Dakota. Abby non è "speciale", se non limitatamente, ma una del popolo.. come il popolo.. Parte di una cerchia ristretta ma non elevata a figura mitologica o essere unico nella sua specie.Il fatto che lei non abbia filtri ti ci fa affezionare subito, dalle prime battute.. La sua visione del mondo, il modo in cui giudica e analizza persone e cose è ilare e diverte. Tra tutti il suo resoconto sui romanzi erotici mi ha lasciato profondamente divertita.Kevan: molto bello, molto eroe. molto puro.. un rivoluzionario. Uomo del racconto sì, ma non uno di quegli uomini esageratamente maschi e trasudanti di virilità di cui spesso si racconta (e che ancora mi deve capitare di incontrare nella vita reale). La parte più interessante per me è stata vedere la progressione dei sentimenti di Kevan dall’inizio della storia. Il fatto che sia partito da un lato diametralmente opposto a quello di Abby e che sia arrivato lentamente e con cognizione di causa a capire ciò che il cuore comandava, ha reso il tutto ancora più intrigante. Dakota: adorata e odiata in egual misura. Persino contemporaneamente. Piena di difetti ma allo stesso tempo di valori inespugnabili. Bloccata in una situazione che non ha senso per lei, ma che non la scalfisce se non attraverso uno scossone all’intero del sistema morale che l’ha sempre caratterizzata.Lexion: lo adoro e non aggiungo altro.. lo adorerete anche voi. C’è sempre un personaggio all’interno della storia che funziona da perno morale, da roccia per tutti i personaggi. Lexion è quella persona.Jay è il mio personaggio preferito.. rude e ironico..inflessibile e freddo, un uomo senza mezzi termini. Fermo nelle sue convinzioni come vorremmo vedere nella maggior parte degli eroi. Eroe secondario, vero, ma non per questo meno interessante. Tutt’altro. Non vedo l’ora di saperne di più su di lui.Rhio e Samuel: il motivo per cui tutto ha inizio, sono i personaggi che forse rimango più in ombra fino all’apice della storia. Opposti in ogni senso, come il giorno e la notte. Rappresentazione del bene e del male, hanno una sola cosa in comune. L’incapacità di arrendersi al nemico. Non c’è dubbio che Angela abbia, per questi due personaggi, dei piani che vanno ben oltre le pagine di questo primo capitolo. Capita raramente di trovare un libro così ben bilanciato. Capita raramente di avere, per gente che come me vive della perfezione dei personaggi secondari, la possibilità di conoscere quei personaggi così bene. Quasi quanto i protagonisti della storia. Senza voler lasciare da parte ovviamente Kevan e Abby. Fare un paragone con Superman sarebbe sbagliato, perché nonostante Abby sognasse il suo Clark Kent, secondo me ha trovato, alla fine, qualcosa di meglio. Se dovessi trovare un difetto a questo libro, e un difetto c’è, è l’attesa da sopportare per l’arrivo del secondo capitolo.

  • Eilan Moon
    2018-11-06 05:04

    Romanzo di fantascienza che ha riaperto il mio cuoricino al genere. FINALMENTE!La prima metà dell'opera è qualcosa di sublime, conoscerete la protagonista e ne resterete affascinati. Abby Allen è una diciottenne fuori dal comune, un esemplare più unico che raro: non è possibile resisterle e non perdere la testa per lei. Mai avevo incontrato un personaggio autoironico, buffo, imbarazzante, divertente, delicato, dolce e forte al tempo stesso. Le situazioni nelle quali s'infila da sola sono intense e non lasceranno il lettore indifferente. Ho riso alle sue battute talmente tanto che le lacrime sgorgavano copiose e ho rischiato di morire causa apnea da risata. Ma nonostante le assurde vicende che sembra aver la capacità di calamitarsi addosso, la nostra Abby è una ragazza che cerca il principe azzurro, o meglio, l'affascinante super eroe in calzamaglia azzurra e mantello rosso. Lei è perdutamente innamorata di Superman, segue tutte le puntate di Smallville e ha una sua personale opinione di tutta la storia che coinvolge Lois/Clarke/Lana. Abby è una nerd nel termine più stretto possibile di questa parola. Sfumatura questa, nuova, originale e divertente di Hunted. Mai si era letto prima di una protagonista nerd, goffa, buffa e che a volte sembra perdere la connessione celebrale ed essere posseduta da una qualche forza superiore che ha un potente senso dell'humor. Il romanzo è narrato in prima persona al tempo presente e, nonostante non sia una delle scelte che preferisco, in quest'opera era l'unico modo per rendere tutto così perfetto. Troviamo Abby e Ancora Abby a raccontarci le sue assurde divagazioni mentali, mentre fa l'ennesima figuraccia che segnerà per la centesima volta la sua immagine pubblica, ormai definitivamente bollata. Ma la narrazione passa anche attraverso gli occhi di altri importanti personaggi che incontrerete e avrete modo di conoscere e apprezzare. In Hunted, Angela C. Ryan non ha lasciato nulla al caso. Tutto si incastra perfettamente, i personaggi che incontrerete e imparerete ad apprezzare saranno una continua rivelazione e lasceranno con il fiato sospeso. La nostra imbarazzante Abby si scontrerà con l'arrivo di due nuovi studenti nella sua classe: Kevan e Dakota, due giovani che fanno coppia e sembrano volerlo mostrare a tutti in un susseguirsi di imbarazzanti missioni di speleologia nella bocca l'uno dell'altra (parole della nostra amata protagonista). Ma pensate che Abby Allen possa trattenere il suo lato oscuro davanti a cotanta sfacciataggine? Io vi suggerisco di no. Ma sia Kevan che Dakota hanno molto da nascondere e tantissimo da raccontarci. Ecco infatti che (continua a leggere: http://storiedinottisenzaluna.blogspo... )

  • Ada Messina
    2018-10-31 05:02

    Ho letto questo bellissimo libro tutto d'un fiato! Conoscendo la bravissima autrice, ero piena di aspettative e devo dire che sono state tutte ampiamente soddisfatte.Che posso dirvi? Che il libro ha un tenore sempre alto e divertente che non stanca mai e che ti fa sorridere e ridere e straridere per tutta la lettura, e che ti rende facile da digerire gli eventi che si susseguono? Che ho trovato geniale, anche se potenzialmente rischioso, ma assolutamente bellissimo il fatto che ogni capitolo e' visto dal punto di vista dei protagonisti, a turno, in modo da far conoscere al lettore la loro personalita' e farli amare e odiare e amare e anche giustificare per ogni loro azione? Che ho amato Abby, imbranata ma vera con le sue figuracce, spontanea e bellissima con i suoi sogni e le sue All Star rosse? Che ho amato Kevan, eroe desideroso di normalita', che ho odiato Dakota, ma l'ho anche un po' compatita e amata nella sua inflessibilita' e che mi sono innamorata di Jay, l'uomo che prende fuoco facilmente ( Angela e' stata messa al corrente di questa cosa, sin da subito)? Potrei dirvi tutte queste cose e ovviamente mettervi al corrente dei miei sentimenti nei confronti di questo libro, che mi ha lasciata orfana, alla fine, con la confusione di non sapere cosa leggere "dopo". Ma posso assicurarvi che tutto questo lo devo a lei, Angela, con la sua fantastica visione della vita(cit. il frutto non cade mai troppo lontano dalla pianta)e il suo splendido modo di raccontarcelo! Grazie! Hai ovviamente qualche mesetto per presentarci il seguito!

  • Selly - Leggere Romanticamente
    2018-10-24 10:21

    Molto carino, mi piacciono le storie con protagonisti gli alieni... però... quel finale! Mia cara Angela non puoi farmelo finire così!?!? Ci vuole il seguito!!! ;)

  • Bianca Marconero
    2018-11-07 05:19

    sto cercando il tasto 'sei stelle'. chiedo formalmente a Goodreads di inserirlo, perché ne ho davvero bisogno...

  • Lady LightMoon (Elena Serboli)
    2018-11-22 04:20

    Incredibile...... Davvero incredibile! Premetto subito la fantascienza non è assolutamente il mio genere, ma dato che solo gli stupidi non cambiano idea, eccomi qua deliziata, estasiata, divertita ed anche emozionata da questa meravigliosa lettura che oserei definire .....spaziale!!!!Punto primo: non ho mai riso tanto leggendo un libro, la prima meta' è assolutamente divina, mi ha strappato gridolini e risate continue .......tanto mi sono ritrovata a ridere, da sola , a voce alta come una povera pazza!!!!!! I personaggi: sfido chiunque a dirmi che mai, almeno una volta nella vita, non si sia sentita uguale ad Abby, impacciata, imbranata, assolutamente sopra le righe, un meraviglioso disastro insomma!!! C'è una Abby grande così nella mia adolescenza!!!!! E credo che ci sia una Abby in ognuno di noi! Adoro il suo personaggio, mi ha conquistato con un mix di simpatia ed ammirazione! E LUI?? Sembra un eroe di altri tempi, sfido che non sia umano!!!! Detto questo sono arrivata alla fine tutta d'un fiato completamente rapita da una trama così fantasiosa, così ben articolata, studiata in ogni dettaglio. La fantasia con cui Angela dipinge e crea le sue pagine è assoluta, tanto che il mondo fantastico con cui si scontra la nostra Abby, ti sembra reale , lo vedi con i tuoi occhi , ne percepisci ogni sfumatura. I personaggi tutti, sono così colorati, forti, dotati di un'esplosiva personalità , tutti eroi di un mondo fantastico , tutti protagonisti di una grande sfida. La trama, originalissima, è un tam tam di cambi repentini, di sorprese, di emozioni forti. Danza con leggerezza, senza eccedere, confondere, ti coinvolge e ti rapisce, ti trovi come per magia, schierata in prima fila pronta a far parte di LORO!!!Un bellissimo , divertentissimo e anche emozionante libro, che ci saluta per adesso lasciandoci in sospeso .... con in testa mille domande , ma con una sola promessa : saremo travolti dal continuo .....ne sono certa!!!!Faccio i miei complimenti ad Angela, mi ha veramente stupita e totalmente rapita!!!!!

  • Raff Duk
    2018-11-07 11:10

    Angela è una ragazza singolare e sopra alle righe....Si, avete capito bene Angela, non Abby. Certo, è singolare anche lei ma.... una che ci scrive un libro così, non potete dirmi che non è singolare e sopra alle righe!Per me è stata una lettura diversa da quelle che di solito affronto e devo dire che mi è piaciuta veramente tanto. Un libro bellissimo.Mi sono divertita, emozionata, ho riso con le lacrime agli occhi, ho odiato il bianco, ho letto spesso in apnea e...si, ho anche "lacrimato" e sofferto La trama è originale e coinvolgente, si entra dentro alla storia e non se ne esce più! Una serie di montagne russe che mi hanno tenuta incollata capitolo dopo capitolo. Un susseguirsi di colpi di scena che non mi hanno dato tregua.Mi sono innamorata dei personaggi, e non solo di quelli principali. Sono diventati miei amici (ok.. non tutti. R no. lui me la pagherà cara. come pure il doc.S), ma agli altri mi ci sono affezionata...mi sono entrati dentro.Una scrittura vitale e ipnotica, intrigante e frizzante.Volete leggere di amore, fantascienza, vita, morte, amicizia, avventura... qualcosa di divertente ma che allo stesso tempo tocca nel profondo? bene, Hunted fa per voi."nenenenenene". cit___ Hunted.PS. secondo me ne faranno un film

  • Jenny
    2018-11-09 04:11

    Sapete,quei libri che tieni stretto al cuore perché pensi siano come la cioccolata in quelle gg in cui vedi tutto nero? Perché ti fa ridere come una matta ( ho ricevuto un paio di occhiatacce da chi mi vedeva ridere da sola come una scema davanti al mio tablet) ecco questo è uno di quei libri...Quindi,come non bramare il seguito? Abby é fantastica mi assomiglia tanto Così imbranata e logorroica..Adorabile !Sarà così che mi vedono gli altri!??? Mmm Bando alle ciance e ai miei pensieri ad alta voce (anche se sono scritti ...si va beh avete capito) Se volete leggere un libro davvero super...questo è il libro che fa x voiNon voglio svelarvi i segreti quindi nn vi scriverò un piccolo riassunto o cose così ...anche perché nn ne sono capace..faccio schifo Ma due cose ve le dico : 1 il libro stra merita2 non ve ne pentirete C'è anche un terzo punto ma questo é rivolto ad Angela ... Hai visto super "S"!?! Te lo avevo detto Hai fatto breccia nel mio cuore Ps mi sa che ho trovato la mia "sosia" ibrida !!! Hihihi

  • Giovanna Chirico
    2018-11-05 02:58

    Questo romanzo e' speciale! Le emozioni che mi hanno trasmesso i protagonisti sono sconvolgenti...merito dell'autrice e del suo stile diretto, così accurato e descrittivo che è impossibile non adorare Abby, indispettirsi per Dakota o sognare Kevan! Interrompere la lettura era una violenza e la fine e' arrivata troppo presto. È uno di quei libri che mi fanno stare meglio, mi fanno sorridere ancora prima di riprendere la lettura e mi fanno desiderare di non arrivare mai all'ultima pagina! La vita di Abby dovrebbe essere pubblicata a puntate!! Ogni cosa e' perfetta: la particolarità della storia, la narrazione in prima persona, il carattere di Abby, i colpi di scena e le descrizioni dei sentimenti e delle emozioni. Per me e' un piccolo capolavoro e non posso che aspettare il seguito con ansia!

  • Francesca
    2018-11-21 04:59

    FANTASTICO!!! Impossibile non adorare questo romanzo. L’ho divorato in un giorno grazie alla sua scrittura scorrevole e coinvolgente. Sin dai primi capitoli ti trovi trascinata nella vita di Abby, una ragazza fresca, ironica, frizzante e piena di vita e ti affezioni sempre di più al suo personaggio e al mondo che la circonda. Nella sua vita entra prepotentemente l’alieno Kevan che come un eroe rivoluzionario bellissimo sconvolge la solitaria e maldestra vita di Abby. La storia, mai scontata, è divertente, appassionata e romantica…. La scrittrice Angela C. Ryan ha creato una storia divertente e imprevedibile i cui personaggi, dal prima all’ultimo, ti entrano nel cuore e nell’anima. Non vedo l’ora di leggere il seguito della storia sperando che Angela non ci faccia attendere troppo.

  • Lara
    2018-11-19 08:00

    voglio un alieno tutto per me!!!http://stellenelliperuranio.blogspot....Primo libro di una nuova serie fantascientifica di Angela C. Ryan, giù autrice con la sua socia Patrizia della The Shadow Saga, Hunted promette scintille e genera entusiasmo fin dalla prima pagina in cui l’io parlante è Abby che inizia a raccontare la sua storia.La prima impressione che si ha di questa ragazza è quella di catalogarla come una pazza completamente fuori di testa, schietta e sincera fin quasi alla brutalità, anticonformista come solo coloro che veramente sono fuori dagli schemi sanno essere, e non so quanto questo dipenda dalla sua “condizione”, che non voglio svelarvi, o dal suo reale carattere. All’inizio genera perplessità un tale comportamento psicopatico e risate a non finire, ma come non si può adorarla quando ogni avvenimento che la vede coinvolta non fa altro che generare ricordi di quel dannato periodo adolescenziale attraverso il quale siamo passati tutti. Ancora di più quando all’arrivo del classico figo spaziale Abby perde completamente la testa e non tenta in nessun modo di nasconderlo. La sincerità è il suo grande pregio e mi piace che ammetta di amare alla follia Kevan e che non tenti di nasconderlo. Basta con timidezza e falsi pudori: Kevan sei bellissimo, intelligente, divertente, il ragazzo ideale, punto, come non amarti.Kevan effettivamente riscuote immediatamente successi ed è una piacevole sorpresa che per una volta tra i due non scatti la scintilla immediata, quindi non si assiste al clichè del ragazzo nuovo con un’amica stratosferica che nemmeno guarda per innamorarsi della ragazza scialba di turno. Kevan è pazzo di Dakota, vorrebbe avere solo lei al suo fianco, che lei fuggisse con lui per iniziare una nuova vita lontano dagli obblighi di obbedienza cieca al Comando di cui fanno parte. Eppure quando Abby entra nella sua vita semplicemente come adempimento di una missione i dubbi che già nutriva e che facevano di lui un rivoluzionario trovano fondamento e la sua visione del mondo inizia a cambiare. Niente più bianco accecante in cui perdersi e scomparire, diventando solo una pedina tra tante, ma un mondo ricco di colori e sfumature, accecante, psichedelico ma attraverso il quale scegliere chi veramente essere.

  • Federica
    2018-11-12 05:05

    È amore!! Gli darei 50 stelle se potessi!È in assoluto il romanzo più bello che abbia letto quest'anno.Dopo una seconda lettura: recensione http://insaziabililetture.blogspot.it...

  • Valentina
    2018-11-14 08:20

    Ditemi che c'è un "due"!!!! :)

  • Teryna90
    2018-11-08 03:02

    Non leggevo un testo così squisito da anni. Mi sono imbattuta in questo libro per puro caso, e che dire, mi ha stregata. La protagonista mi ha conquistata senza fatica con la sua auto-ironia, la sua simpatia, la sua parlantina - qualità e difetti che caratterizzano un bel po' la sottoscritta - per non parlare dell'amore per il paranormal e le vicende di Superman. Mi ritrovo così a leggere questo testo che sin da subito mescola meticolosamente tutti gli ingredienti per me necessari e fondamentali affinché un opera risulti leggera, divertente, avventurosa e romantica. Lo sfondo fantastico è ben articolato, fitto di misteri facilmente risolvibili - ma non per questo meno interessanti- e stracolmo di fascino. Le lotte fra Alieni ed Ibridi, Alieni e Umani, è una tematica ben nota, ma non risulta scontata, poiché quest'autrice riesce a catapultarci nella mente dei personaggi e riesce a farci vivere queste nuove esperienze attraverso i loro occhi. E ci riesce egregiamente! Ho amato ed adorato tutti i protagonisti. Di solito presto poca attenzione ai personaggi secondari, se poco interessanti, e non è il caso di questo libro. Mi sono ritrovata ben presto a fare il tifo oltre che per Abby e Kevan anche per Dakota e Jay, ho stimato Greta, apprezzato Tess, adorato e sofferto con Lexi, e provato compassione per un padre amorevole. Tutti i personaggi in questo libro son ben definiti, le loro emozioni sono celate ed espresse quando le circostanze lo richiedono, i loro caratteri vengono rivelati pagina dopo pagina senza toglierci così la curiosità di scoprirne altri tratti. Mi sono innamorata letteralmente di tutti i personaggi. Kevan, che risulta essere molto più che un alieno con una bellezza stratosferica, ci apre il suo cuore mostrandoci quelle che sono le sue paure, i suoi ideali ed i suoi sentimenti. E' dunque impossibile non innamorarsi di un personaggio - molto idealizzato ma non mi disturba affatto! - che risulti così dolce e allo stesso tempo così virile da farci sciogliere il cuore e viaggiare con la mente. Ma colei che ha conquistato senza dubbio il mio cuore è lei! Abby! Abby è semplicemente straordinaria, mi ha fatto sorridere e ridere come poche protagoniste, e questa è un'impresa molto ardua. Ho letto libri che avrebbero dovuto farmi ridere e che invece hanno ottenuto un pessimo risultato, ovvero una smorfia di disgusto. Questa autrice è riuscita a farmi ridere e sorridere su tematiche a me care, su problematiche amorose, scolastiche, famigliari e paranormali. Non ci troviamo a leggere quindi di personaggi stereotipati, ma di personaggi nuovi, originali, elettrizzanti, spumeggianti. Ecco un aggettivo che descrive appieno questo libro. SPUMEGGIANTE!Non vedo l'ora di iniziare il secondo libro di questa saga anche perché l'autrice è riuscita a lasciarci con un po' di amaro in bocca ed un bel po' di suspense... ed un velo di tristezza per la scena finale. Ritorno a ribadire la bravura di questa autrice, che è riuscita a farmi rattristare, intenerire e serrare i pugni per un personaggio secondario, cui avevo dato poca importanza. Davvero un libro che vale la pena di leggere, poiché è in grado di allontanarci, per poche ore, dalla realtà che ci circonda trasportandoci in un mondo completamente nuovo e fantastico con personaggi che sono in grado di rubarci il cuore con poche battute e con gesti semplici e naturali, farci sorridere come pochi testi sono in grado di fare, ed illuminarci come delle lampadine alimentate da una forza aliena.

  • Lidia Ottelli
    2018-11-02 07:17

    Abby è una ragazza a dir poco singolare. Riesci a mettersi dentro le peggiori situazioni e uscirne con un sorriso. E' un'amante di Superman e delle sue Corverse rosse. Un giorno a scuola incontra Kevan, un bellissimo ragazzo che da subito le fa palpitare il cuore. Ma purtroppo lui, tanto misterioso e bello, è fidanzato con una bellissima, sensuale ragazza, Dakota. In realtà questi due ragazzi non sono veramente umani, anzi sono degli Alieni cresciuti sulla terra per sterminare gli Ibridi. Qui inizia un intreccio di strane situazioni che porta Abby a scoprire che la sua ambiguità ha un perchè e legarsi al ragazzo innamorandosi follemente.Io adoro, adoro Abby. Imbranata, simpatica, allegra e fuori di testa. Angela ha mixato un divertente racconto con un'imprevedibile retroscena che rende questo racconto entusiasmante. Ho pianto dal ridere, ho pianto per la tristezza, ho pianto per l'emozioni che mi ha letteralmente incollato al video per leggere questo libro. Devo dire che a volte mi arrabbiavo per certe situazioni, volevo entrare tra le pagine e dare una mano alla nostra protagonista. Ridere, ridere, ridere è la prerogativa di Hunted. Tutte noi siamo un pò Abby Allen, dentro di noi tutte vorremmo conoscere un bel ragazzo super eroe che ci aiuti e ci salvi. Eccolo Kevan! Affascinante, bello, sensuale, ALIENO!!. Ammetto che amo tutti i personaggi, protagonisti e non. Ho un debole per Jay e il suo carattere oscuro che mi attira. Dakota nonostante la sua arroganza, quasi alla fine ha iniziato a diventarmi simpatica. Lexion lo avrei voluto come professore!! Samuel Fitzgerald, l' ibrido più ricercato, mi intriga nella sua misteriosità. L'autrice mi ha sorpreso un'altra volta.Un racconto veramente unico, sorprendente e appassionante. L'ironia di certi dialoghi sono spettacolari. Complimenti Angela! Consiglio a tutti e dico a tutti, questo bellissimo libro che uscirà tra pochi giorni. Non mancate e vi assicuro non ve ne pentirete! By Lidia.

  • Alessia
    2018-11-03 05:03

    Lettura piacevolissima. Angela C. Ryan sa scrivere, questo è innegabile (anche se la narrazione al presente e con diversi punti di vista è stata un po' stancante in certi momenti).In genere non leggo fantascienza, ma confesso che questa volta sono stata letteralmente afferrata e spinta a tutta forza nella storia. Merito di un ritmo sempre piuttosto serrato e di una protagonista che non si può non amare. Abby è straordinaria, e anche gli altri personaggi risultano piuttosto interessanti; ecco, forse proprio il protagonista maschile mi ha un pochino delusa in tutta la sua perfezione. Devo dire che Jay, nonostante sia meno presente nelle vicende, riesce tranquillamente a rubare la scena a Kevan e a risultare più carismatico di lui (a proposito, spero che l'autrice abbia previsto di dare più spazio a Jay in futuro! Gradirei parecchio!).Personalmente, mi sarebbe piaciuto un approfondimento maggiore riguardo le ambientazioni, soprattutto quella "aliena", e forse avrei evitato la concentrazione di tanti personaggi nuovi nella seconda parte. Tuttavia, spero che questi avranno il giusto spazio nel futuro perché... non l'ho ancora detto?... aspetto con ansia di leggere il seguito!

  • Francy
    2018-11-14 05:04

    Splendido! Abby è fantastica e spesso mi sono rivista in lei, motivo per cui l'ho adorata. Cavoli, magari anche io trovassi uno come Kevan! ❤ Sono una coppia esplosiva, direi. Ok, in realtà quella esplosiva è Abby, ma Kevan è fantastico. Non vedo l'ora che esca Vision perché devo assolutamente sapere che succede! Mi sono innamorata di tutti i personaggi (tranne dei cattivi ovvio, quelli li odio come pochi. Grrr!) e ora non sto più nella pelle. Angela è stata fantastica, perché ha saputo creare una protagonista vivace e frizzante (e suonata come una campana, motivo per cui la adoro), una storia molto originale con dei personaggi maschili da urlo! :Q___Brava, brava, brava! :D

  • Nicoletta
    2018-10-23 04:10

    Fantastico!!! un libro da leggere tutto d'un fiato...che ti trasporta letteralmente dentro la storia...e poi la protagonista è davvero troppo particolare....dopo poche pagine inizi a chiederti perché Abby fiumidiparole Allen non sia la tua migliore amica?!

  • Viola Desiati
    2018-10-31 11:05

    Non si può avere un plus perché è un autopubblicato ed è magnifico. No? No?dovrò assolutamente fare richiesta, nel frattempo spolvero il mio cilindro e metto a scaldare il tè, tra poco il Cappellaio dirà la sua opinione. Ho amato fin nel profondo questo libro.

  • Alex114
    2018-11-19 10:00

    leggete la mia recensione di hunted sul mio blog! io ho adorato questo libro alla follia :D http://thebooksfeeling.blogspot.it/20...

  • Franci Karou
    2018-10-31 09:19

    Leggi qui la recensione completa: http://coffeeandbooksgirl.blogspot.it...Voto: 4.5“Ero a un ballo, con indosso un vestito smesso di mia sorella e le mie comode Converse, e come Alice nel Paese delle Meraviglie, sono caduta in un buco per svegliarmi qui, dove niente sembra avere un senso.” Non mi sono ancora del tutto ripresa, dopo l'esaltante lettura di "Hunted", un romanzo di fantascienza scritto da una giovane e talentuosa esordiente. Angela C. Ryan, a dire il vero, non è esattamente alla sua prima opera, ma con Hunted sono sicura che riuscirà a far breccia nei cuori di molti! Non ho ancora letto la Shadows saga, scritta a quattro mani con l'amica Patrisha Mar, ma ho avuto comunque modo di appurare la bravura di queste due autrici e sono sicura che continueranno a sfornare solo successi!Parlando di successi, io direi che Hunted ne merita davvero tantissimo. Ha saputo regalarmi momenti di gioia e tenerezza incredibili, mi ha anche saputo commuovere e, più di tutto, mi ha fatto ridere. E' magnifico quando un libro ti fa ridere così, è a dir poco elettrizzante! Il merito è tutto dell'autrice che, oltre ad essere simpaticissima, è stata anche geniale nel creare una protagonista dolcissima, irriverente e un po' goffa, da suscitare automaticamente la risata nel lettore. Basta con i soliti protagonisti tutti perfetti, che fanno e dicono sempre la cosa giusta al momento giusto! Finalmente un personaggio spontaneo, vero, così imbarazzante da lasciarti, a volte, a bocca aperta. Eppure la sua bellezza sta proprio in questo. Abby Allen è una ragazza che non teme il giudizio altrui, che è contenta di essere com'è, perché è diversa dagli altri, si distingue dalla massa, è originale. Abby Allen è assolutamente mitica e posso dire che mi è entrata davvero nel cuore e ci ha lasciato un segno profondo.Abby è una sognatrice, un'inguaribile sognatrice che non si accontenta di avere un ragazzo qualunque. Lei aspira al ragazzo dei suoi sogni e se non può avere lui allora non ne vuole nessuno. Ma se il ragazzo dei suoi sogni deve necessariamente assomigliare a Superman, quante probabilità ci sono di incontrarlo? Apparentemente nessuna, eppure tutto può accadere nel Kansas. O nella vita di Abby. Lei non è una ragazza ordinaria e questo lo si intuisce da subito. Ha una parlantina fenomenale (o "diarrea verbale", come direbbe lei :P), una tendenza a mettersi spesso e volentieri - mica tanto - in imbarazzo davanti ai compagni di scuola e non solo, e una passione smodata per l'alieno della sua serie preferita. Nemmeno la sua migliore amica Tess riesce a tenere a freno quel vulcano che è, ritrovandosi a vivere insieme a lei momenti che forse preferirebbero dimenticare entrambe. Fa una tenerezza incredibile Abby ed è talmente e follemente spontanea da non riuscire più a considerarla solo la creatura di una penna. Ha una personalità al di fuori del normale e questo la rende speciale agli occhi del lettore. L'ho amata immediatamente per il suo carattere solare e sicuro di sé, anche se un po' impacciato, e l'ho amata ancora di più perché è così frizzante e spiritosa da stupirmi ad ogni battuta. Giuro che non ricordo nemmeno più da quant'è che non ridevo così tanto! Adoro l'ironia nei romanzi e qui ce n'è in abbondanza, non è mai forzata né tanto meno inappropriata. E' assolutamente ben dosata ed è un marchio di fabbrica della protagonista. Mi sono veramente divertita leggendo Hunted e la cosa mi ha lasciata senza parole! Anche i colpi di scena sono tutti inseriti al posto giusto e ti fanno venir voglia di non staccarti più dal libro, anzi di non finirlo mai! Il romanzo prende una piega molto più intrigante quando Abby fa la conoscenza di Kevan, un giovane molto attraente che si iscrive nella sua scuola e diventa suo compagno di classe, insieme alla fidanzata Dakota.<>Lui è assurdamente bello, lei immensamente antipatica, ma vi posso assicurare che questi due riserveranno molte sorprese e che vi faranno affezionare tanto quanto Abby. In realtà, credo di essermi affezionata a tutti i personaggi del romanzo. Angela li ha scritti talmente bene e dotati di una personalità talmente affascinante e, a volte, misteriosa, da suscitare in me simpatia e curiosità, ognuno a suo modo. Qui abbiamo a che fare con degli alieni che stanno dando la caccia agli ibridi, nati dall'unione con gli umani, e a Kevan e Dakota spetta proprio il compito di scovarli e ucciderli, così come impongono le loro regole, i loro doveri verso Rhio - il loro capo - e verso la Confederazione di cui fanno parte. Così, quando Dakota inizia a sospettare di Abby e chiede a Kevan di starle addosso, lui prova a fare il suo dovere, per non deludere nessuno, ma dovrà anche fare i conti con l'irresistibile personalità della ragazza, una tale sferzata di energia capace di farlo desistere dal portare a termine la sua missione. Lui, tra tutti, poi, è quello più restio ad assolverla. Non gli piace uccidere ibridi innocenti, non gli piace ingannare. La loro dottrina impone di non farsi controllare da emozioni che potrebbero compromettere le missioni, eppure lui ha dentro di sé un animo "rivoluzionario". E' un personaggio davvero molto interessante, che nasconde un doloroso passato, avvenimenti che lascerà trapelare poco, ma che lo hanno portato ad essere ciò che è: un cacciatore di ibridi, ma dal cuore tenero. E poi, non potrebbe mai uccidere Abby, neanche volendo, perché in ballo c'è molto di più che una semplice missione...Presto si scoprirà che Abby è speciale, improvvisamente diventa qualcuno da proteggere e non da uccidere, e la storia prende una piega nuova e ancora più avvincente. Il ritmo incalza, gli inseguimenti si susseguono, le rivelazioni anche... insomma, non avrete più il tempo per respirare, perché l'autrice vi sommergerà di eventi e azione. Una realtà nuova e originale quella creata da Angela, un luogo popolato da umani, alieni e ibridi, ma anche da creature fantascientifiche assolutamente convincenti (Angela, i tuoi scorpioni mi hanno messo i brividi, sappilo!!). Resterete ammaliati dal suo mondo, dalla sua fantasia, dai suoi personaggi. Le loro storie vi toccheranno il cuore, vi intrigheranno e vi faranno desiderare immediatamente di saperne di più! Io, per esempio, ho immediatamente avuto un colpo di fulmine per quella "testa calda" di Jay, un ragazzo, come dire, ... "focoso", che si porta addosso le cicatrici di un turbolento passato. E poi ci sono Samuel, e Lexion e tutti gli altri... insomma, Hunted non vi farà mai annoiare, credetemi! Se cercate una lettura un po' stravagante, divertente ma anche dolcissima, allora non potete non leggere Hunted! Io l'ho divorato in pochissimo - dannazione, ma qualche paginetta in più, no, eh?! - e ne sento già la nostalgia. Lo stile dell'autrice è fresco e vivace, riesce a mantenere sempre viva l'attenzione (come potrebbe calare con una protagonista esuberante come Abby! :P), concedendo le rivelazioni solo al momento ideale, facendoci logorare nell'attesa di quel fatidico momento! Ogni scena è descritta molto bene (soprattutto quella dell'albero!!! *_*) e questo fa intuire il rapporto già molto maturo che l'autrice ha col mestiere della scrittura. L'ho trovata assolutamente squisita, brava davvero! Vorrei darle un cinque ma mi limiterò, per questa volta, ad un quattro e mezzo, solo perché, purtroppo, non sono una fan dei continui cambi di pov. Qui ce ne sono ben tre: quello di Abby, quello di Kevan e quello di Dakota (l'unico che avrei evitato). Per il resto il romanzo è fenomenale e lo consiglio caldamente, saprà conquistarvi con la sua ironia, con la tenerezza della sua storia d'amore e con tutti gli altri avvenimenti assolutamente fantastici! Gli alieni di Angela C. Ryan sono così sexy che dimenticherete tutti gli altri! XD

  • Anncleire
    2018-10-22 09:03

    Datemi Vision ora!Recensione anche sul mio blog:http://pleaseanotherbook.tumblr.com/p...“Hunted” è il primo volume della serie “Star Heroes Chronicles” di Angela C. Ryan e mi è stato consigliato dalla meravigliosa Franci del blog “Coffee and Books” che conoscendo la mia passione per le romance e gli sci-fi mi ha detto “Leggilo!”. E meno male che le ho dato retta perché la Ryan mi ha conquistata fin dalla prima pagina, strappandomi una risata, presentando un personaggio allegro e solare come Abby e un ragazzo fuori dal comune come Kevan. Insomma ha tutti i presupposti per una bella lettura. Prendete la classica storia del colpo di fulmine e immergetela in un’atmosfera da incubo tipica di ogni liceale sfigato esistente al mondo. Prendere una sperduta cittadina del Kansas e il tocco originale di una narrazione veloce e ricca di colpi di scena. E ancora non avrete ottenuto questo libro. Mi ha colpito in maniera totale nonostante i ripetuti cliché e una trama non particolarmente innovativa. Assonanze con altri libri e altre storie ci sono. Ma la Ryan è riuscita ad amalgamare gli elementi per creare una storia d’intrattenimento dal sapore sci-fi e romantico che seppur bisognosa di un buon editing è sicuramente ben riuscita. La narrazione in terza persona alterna i due protagonisti e Dakota, in un connubio che rende il lettore sempre cosciente di quello che accade. Il che rende più facile seguire la vicenda. Ogni personaggio è ben riconoscibile e la caratterizzazione ben riuscita. Abbiamo Abby, una vivace ragazza di diciotto anni, la classica imbranata cronica, con un assurdo senso dell’umorismo che riesce a far breccia anche nell’animo più freddo. Con una sua personalità spumeggiante e irresistibile è preda di momenti istintivi che la portano ad atti inconcepibili e imbarazzanti. Ma Abby sa quello che vuole un ragazzo che la ami per quello che è con l’istinto del supereroe. Non è facile convivere con la meangirl di turno, l’odiosa Bridget, ma per fortuna al suo fianco ha Tess, la sua migliore amica, bellissima e sicura di sé, che riesce a sostenerla anche nei momenti di maggior sconforto emotivo. Gli episodi che vedono protagonista Abby hanno del tragicomico, ma in un certo qual modo la ragazza riesce sempre a sdrammatizzare. Anche quando tutto sembra complottare contro di lei, anche quando l’assurdo diventa reale, mai perde il suo sarcasmo e il suo sangue freddo. Le battute diventano difesa e attacco. Logorroica e spigliata, Abby è una protagonista sveglia e luminosa, anche se si perde a contatto con il ragazzo che le ruba il cuore pure, pure, ne resta sempre consapevole. Una delle sue qualità migliori è quella di saper ridere di sé stessa, anche quando affronta cambiamenti incredibili.Kevan è l’incarnazione della perfezione, il ragazzo dietro cui sbavare senza ritegno, dal fisico perfetto, i modi gentili, l’animo altruista, il Rivoluzionario da cima a fondo. Un anticonformista, con solidi ideali, pronto a sacrificare sé stesso per quello in cui crede. Uno che non si lascia abbindolare facilmente, ma che è pronto a regalare la sua fiducia a chi se lo merita. È un ragazzo speciale, tanto meraviglioso da non essere umano, e come potrebbe Abby resistere al suo fascino? Intuitivo, altruista, generoso e incline al sorriso, indulge ai colori di Abby e ne resta ammaliato, soprattutto quando si rende conto che Abby non è artefatta, ma vive della natura colorita e assolutamente irresistibile che le vive nel cuore. Ma anche lui ha i suoi difetti, e questo smorza i suoi impulsi più elettrici. Dotato di capacità sorprendenti non ne abusa, tranne per mettere in mostra il suo valore nelle situazioni in cui lo si richiede. Insomma Kevan è un tipo su cui sbavare apertamente. Non poteva mancare la bella e impossibile antagonista al cuore di Kevan, Dakota, un personaggio che mi ha molto colpito per le possibilità di evoluzione che offre e di cambiamento. Dakota non ha gli ideali di Kevan, è una ragazza che segue gli ordini senza farsi domande e che viene posta davanti ad una dura realtà che non avrebbe mai immaginato. Dakota è cambio di prospettiva, è amore, è ricredersi sulle sventure. È un animo che ha bisogno di una guida e che si ritrova in una lotta impari con Jay. Ha perso tutto, ma non la sua forza.Una menzione speciale per Samuel Fitzgerald, l’uomo dai mille volti, dai mille perché, che ha un ruolo inconfondibile e offre una miniera di informazioni. L’uomo che tutti cercano e a cui pochi aspirano. Interessanti anche le spiegazioni scientifico-genetiche sia per gli alieni che per la conformazione di poteri e situazioni. Il paranormale allora si unisce allo sci-fi, in un connubio che offre un buon worldbuilding anche in momenti in cui si è abbastanza scettici rispetto ai colpi di scena che piombano sul lettore. Marchingegni di origine aliena altamente irreali si uniscono ad una tecnologia avanzata e alla quotidianità della presenza di Abby che sembra un po’ caduta dalle nuvole.L’ambientazione è tanto astratta quanto reale, nel cuore dell’America, in quel Kansas rurale e provinciale, con punti di riferimento poco chiari che si confondono nelle strade di un qualsiasi paesino sperduto tra ettari ed ettari di terra. Quando ci si sposta, perché in fuga, l’atmosfera cambia, diventa più cupa, ci si perde nei boschi, e nelle congetture, ma non si è mai al sicuro. Ogni posto è raggiungibile e la tecnologia diventa imprevedibile. Il particolare da non dimenticare? Un albero…Il libro è ricco di spunti, di misteri da risolvere e di domande da porgere. Romance e azione si uniscono tra scene di scontri e abbracci romantici, in un emozionante viaggio alla ricerca del giusto e dello sbagliato, che ad ogni passo rivela verità scomode e segreti inimmaginabili. Non vedo l’ora di mettere le manine su “Vision” perché muoio di curiosità.Buona lettura guys!

  • Susi
    2018-11-15 10:11

    Recensione anche sul Blog http://bookishadvisor.blogspot.it/2014/01/recensione-hunted-di-angela-c-ryan.htmlPurtroppo per quanto mi sia piaciuto il libro inevitabilmente non è stato letto nel periodo giusto, considerato che ho dovuto lasciarlo per più di una settimana a causa di problemi familiari.Libro sugli alieni, si avete capito bene! Uno ScyFy in piena regola, ambientato negli Stati Uniti con protagonista più che unica che si troverà volente o nolente intrappolata nei giochi di potere degli alieni che popolano una Terra che è ignara della loro presenza.Hunted è un libro autopubblicato che non sono riuscita a non comprare incuriosita dalle molte recensioni positive che ho letto per la rete e consigli vari e suggerimenti delle mie amiche di Faccialibro.Sapete che rifiuto come la peste di leggere libri di scrittori Italiani perchè quelli di cui ho avuto la possibilità di incontrare mi hanno più di una volta suggerito l'impressione di superiorità e di puzza sotto al naso, ma non solo anche lo stile mi suggeriva grande pesantezza, viviamo in Italia, la patria del grande Dante e Petrarca, ma non per questo si deve scrivere con uno stile aulico.Invece Angela, l'autrice di Hunted, ripesca con grande innovazione uno stile semplice e avvincente, è un linguaggio comune che da la possibilità al lettore di ambientarsi subito alla storia raccontata e di legarsi emotivamente ai personaggi descritti.La protagonista Abby è una giovane ragazza di appena diciotto anni, un po' sfigata che si innamora del nuovo ragazzo trasferitosi a scuola. Fin qui nulla di anormale, anzi siamo presenti di fronte ad un tratto abbastanza tipico dei YA.Ma la particolarità di questo libro è il dividersi in più POV che danno alla possibilità al lettore di conoscere la verità che sfugge alla protagonista e vivere di conseguenza l'attesa ansiosa di capire come gli eventi si evolveranno fino a far centrare ogni pezzo del puzzle nel suo incastro particolare.Kevan, il protagonista maschile, un ragazzo dai sentimenti puri e nobili. Innamorato, o diciamo infatuato dalla sua amica d'infanzia Dakota che presto si farà catturare dall'unicità di Abby fino ad arrivare a fine libro dove dichiara i suoi sentimenti per lei.Tra i personaggi secondari ricordiamo Lexicon, il comandante alieno a cui rispondono Kevan e Dakota; E tra i personaggi che compaiono nella seconda metà del libro ricordiamo Jay, di cui mi sono perdutamente innamorata (si perchè io sono per il badboy sempre e comunque); e Samuel capo degli Ibridi che si ribellano agli alieni.Il libro si caratterizza da uno spirito brillante che rallegra il libro e fa sbellicare dalle risate il lettore, dimezza la tensione e tiene incollato il lettore fino alla fine del libro perchè lo coinvolge direttamente per iniziare dal Prologo a finire con l'Epilogo, dove la protagonista sembra raccontare al lettore le sue vicende.Il lato Romance viene descritto alla meraviglia, non sono solo i protagonisti a sentire le farfalle nello stomaco ma anche il lettore che maledice che queste scen siano rilegate solo a fine libro ma soprattutto perchè vorrebbe leggere subitissimo il seguito di questo elettrizzante primo volume.Ma ci sono dei lati negativi che non posso esimermi dal commentare. Sono delle sottigliezze, ma siccome voglio che autrici valide come Angela trovino il loro posto tra gli scaffali di tutte le librerie, spero che la aiutino a crescere e migliorare.L'uso di periodi troppo lunghi, soprattutto quelli dei dialoghi. Questo è un problema che ho riscontrato solo nei primi capitoli del libro. Capisco che Abby sia logorroica, ma in un libro una finestra troppo lunga di dialogo distrae troppo il lettore. Io personalmente avrei spezzato il periodo senza dividere il discorso in modo da dare più spazio alla descrizione senza far venir meno l'effetto desiderato.Un problema che ho riscontrato nella seconda metà del libro è stato eclissare la migliore amica di Abby, si è vero che queste due non sono più in contatto, ma sembra che lei se ne sia dimenticata, cosa che non avviene con Grace e per i suoi genitori.Ultimo elemento è stata la fine del libro. Mi è sembrata troppo frettolosa, accade da un momento all'altro, a mio parere non sembra credibile, tanto che anche il bisogno di Abby di allontanarsi da Kevan mi sembra una forzatura, dettata appunto dal volere finire il libro.Per il resto il libro è ben riuscito, coinvolge tantissimo il lettore e la storia è credibile e ben descritta, realizzando un ScyFy dal grande spessore.3,5 Stelle per il primo libro autopubblicato Italiano che leggo.

  • Gilly
    2018-10-30 02:57

    Spaziale!!! Diecimila stelle!!!! *___*http://gillyinbooksland.blogspot.it/2...Questo romanzo dovrebbe essere prescritto dai medici come rimedio contro la tristezza!!! Era da tanto che una storia non mi divertiva così! Era infatti dai tempi di ‘Sai Tenere un Segreto?’ di Sophie Kinsella che non mi ritrovavo a ridere come una scema durante la lettura provocando delle strane occhiate da chi mi stava intorno! Ora Hunted parla di alieni ed è chiaro che non appartiene al genere Chick Lit … era per farvi capire il grado di pazzia che ho raggiunto mentre leggevo … Ho cominciato dal prologo e ho passato la prima parte di Hunted a ridere letteralmente a crepapelle! (In relazione a questo romanzo il mio Kobo ha ben 16 evidenziazioni … cosa fin’ora mai successa …)Il romanzo, come ho anticipato, parla di alieni, creature che nel panorama Paranormal non sono state oggetto di molte storie … purtroppo! Non sono mai stata una fan degli alieni, ma il modo in cui Angela C. Ryan ha delineato e caratterizzato i suoi personaggi provenienti da un altro mondo mi ha fatto impazzire! Uno in particolare ha fatto breccia nel mio cuore e sarà difficile che venga spodestato! Ed è meglio se distolgo i miei pensieri da lui perché se no parto per la tangente e la recensione rischia di proseguire con una serie di caratteri incomprensibili …Gli alieni sono ormai tra di noi e non tutti, come ci si può ben immaginare, hanno buone intenzioni. A Kevan e Dakota, due alieni doc e dalla bellezza incommensurabile, è stata affidata la missione di trovare e uccidere gli Ibridi (nati da un umano e un alieno) ed è proprio per questo motivo che si trovano in Kansas, dove incontreranno Abby.Protagonista indiscussa è appunto Abby, un’adolescente che aspetta l’arrivo del principe azzurro, e non di un principe azzurro qualsiasi ma Superman, che sfidando tutti e tutto arrivi con il suo mantello e la porti letteralmente in orbita. Aspettatevi un tornado di energia perché Abby è una forza della natura! Poche protagoniste di romanzi Young-Adult riescono a riscuotere pienamente la mia simpatia, ma con lei … è stato amore a prima vista!!!“Forse non è ancora l’ultimo secondo. Forse se aspetto quassù ancora un po’ lo vedrò apparire dalla porta della palestra, guardare verso di me e sorridermi, pronto a salvarmi. E come per magia, la porta della palestra si apre davvero. Spalanco gli occhi aspettando di posarli sul mio eroe e… riprendo a sbattere la fronte contro la pertica quando la mia vista si scontra con l’immagine di Devon Williams, uno dei bidelli della scuola.”La storia comincia in un modo si può dire anticonvenzionale. La nostra beniamina infatti rimane subito colpita dal bello di turno, ma quest’ultimo è invaghito di un’altra persona e già questo dimostra l’originalità del romanzo per quanto riguarda l’aspetto amoroso che si svilupperà in un modo per niente scontato.Attraverso l’alternarsi dei punti di vista di Abby, Kevan e Dakota ci vengono presentate tutte le angolazioni possibili di una guerra che infuria tra gli alieni e in cui gli umani sembrano costretti a soccombere.Tra incontri-scontri, rivelazioni scioccanti, corse contro il tempo, fughe rocambolesche e, aihmè, anche perdite si viene trascinati in una storia unica, scritta con uno stile coinvolgente e incalzante che rende impossibile non bersi il romanzo tutto in un sorso!Leggere per credere!!!!

  • Patrisha
    2018-10-30 02:59

    Recensire Hunted per me è un onore e mi rende felice. Come amica fraterna di Angela, come partner in crime della Shadows saga, e come beta reader, ho visto letteralmente nascere questo romanzo, crescere capitolo dopo capitolo e mi sono fatta intrappolare dalla sua malia, dal suo ritmo incalzante, dai suoi personaggi così veri nonostante la loro eccezionalità.Ho sempre stimato profondamente Angela per la sua capacità innata di infondere linfa vitale ai suoi personaggi, di renderli reali, credibili, umani al punto di sentirli come degli amici cari che incontri di tanto in tanto e con cui ti trovi bene, che ti fanno stare bene. Abby, Kevan, Lexion, Jay, Dakota e tutti gli altri personaggi, anche minori, del primo capitolo di questa saga, hanno delle individualità ben distinte, caratterizzate con grande talento dall'autrice, da non poterne non rimanere affascinati.Chi di noi per una volta non è stata una Abby? una ragazza incredibilmente sincera, simpatica, che vive il momento con una forza unica, nonostante le avversità, le figuracce e le sorprese che la vita le riserva. Un personaggio positivo e prorompente che prende per mano il lettore e lo guida in questo mondo creato da Angela dove fantascienza, quotidianità e ironia si mescolano in un connubio esplosivo.La trama originale e coinvolgente cattura il lettore e lo trascina fino a un finale che chiede solo di avere un continuo e presto, perché si rimane come assetati in un deserto, se ne vuole ancora.Chi non si innamorerà perdutamente di Kevan, il supereroe umano che ognuna di noi vorrebbe al suo fianco, un eroe un po' ammaccato dal cuore generoso e puro? Chi non proverà intrigante la dirompente energia di un Lexion, uomo tutto d'un pezzo capace di grandi sentimenti? Chi non proverà un mix di pulsioni nel vedere interagire Dakota e Jay, due personaggi assolutamente carismatici che mi hanno colpita e affondata per le immense potenzialità che offrono?Hunted è il preludio a una saga di tutto rispetto, scritta con vera arte da Angela, che non ha lesinato in bravura. Ha saputo con assoluta maestria far scivolare le parole l'una dietro l'altra in un'ondata di magica aspettativa e di grande impatto visivo. Oltre a leggere un romanzo, sembra di vivere la storia da dentro, grazie all'utilizzo della tecnica della prima persona, offerta da più personaggi, in un alternarsi di punti di vista e stati d'animo che non creano confusione, tutt'altro, offrono una tridimensionalità che da spessore al romanzo.Hunted è la prova che un'ottima autopubblicazione può andare lontano, grazie alla cura del dettaglio, a un editing di tutto rispetto e a un'autrice che non ha niente ma proprio niente da invidiare alle sue colleghe più famose d'oltreoceano.Mi auguro che Hunted regali ad Angela tutte le soddisfazioni che è giusto abbia.Non smettere mai di scrivere... per te è vita, per noi gioia.

  • Nymeria
    2018-11-22 09:21

    Iniziato sotto consiglio di Viola (considerate le velate minacce di far soffrire i suoi personaggi da me amati sotto la voce consigli), alla fine mi sono decisa a comprare l'ebook di Hunted su amazon. Dopo aver vinto il secondo libro, Vision, non potevo certo rimandare oltre. A quanto pare il Fato e Viola erano entrati in combutta.Beh... *coff coff* già solo dopo aver letto le prime pagine sono andata da Viola chiedendole perché non fosse stata più convincente. Perché con Hunted ho riso. Ho riso davvero di gusto. Abby è un vero fiume in piena di pensieri e battute divertenti. È una nerd, quindi non potevo far altro che prenderla in simpatia. Abby è stata così divertente che sono pure disposta a sorvolare sul colpo di fulmine per Kevan. Ma in fondo Abby è un'adolescente più o meno alle prime armi con le cotte e trovandosi davanti Kevan, sexy, muscoloso, affascinante... insomma, chi non si sarebbe preso una sbandata per lui? XDMa Hunted non è solo romance. È anche un paranormal con un sacco di potenziale che sono convinta darà i suoi frutti migliori con i seguiti di questa serie. D'altra parte Hunted è servito più che altro da introduzione a questo mondo di alieni, ci ha mostrato le forze in gioco e quanto dia difficile sconfiggere il nemico. La lotta interiore di Kevan mi ha convinta. Alieno addestrato con lo scopo di scovare ed uccidere gli ibridi, ritenuti esseri inferiori, in realtà non è semplicemente combattuto sul da farsi. Sa già che non è tutto chiaro quello che gli hanno sempre mostrato come verità inconfutabile e cerca di aprire gli occhi anche alla sua compagna di avventure, Dakota. Ecco, se devo essere sincera Dakota è quella che mi è piaciuta un pò meno. Molto sicura di se, non ha mai avuto dubbi sul da farsi, non ha mai questionato le missioni affidatele. Dagli sviluppi della storia però prevedo scintille con un altro personaggio che spero abbia più spazio in Vision! Per concludere, Hunted è promosso e consigliato a tutti gli amanti del romance paranormal e in particolare degli alieni. Se volete farvi qualche risata, Abby non vi deluderà! ;) La mia opinione: 3.5 stelleTrovi questa e altre recensioni su Down the Rabbit Hole

  • Sabrina (Soter) Sally
    2018-11-16 11:09

    3 e 1/2"I battiti accelerati del muscolo al centro del mio petto, mi danno prova del fatto che Abby mi ha in qualche modo incatenato, e non ho intenzione di sciogliere queste catene."Lo ammetto, quando ho iniziato a leggere "Hunted", dell'italiana Angela Ryan, non sono rimasta molto colpita. Il belloccio che si trasferisce nella scuola con tanto di accompagnatrice/dea 8della quale è pure cotto...orrore! XD), che nasconde un segreto; la ragazza in apparenza normale e goffa, che tanto normale non è; una guerra tra esseri paranormali alle porte...già visto, già sentito e per quanto gli alieni siano senza dubbio un tema più "fresco" rispetto a vampiri&co non sono certo una novità assoluta (Daemon *ç*). Abby è una matta, in senso buono ovvio XD Nerd, incline alle figuracce e a darsi spesso la proverbiale zappa sui piedi non passa certo inosservata ma avevo l'impressione che l'autrice avesse calcato troppo sulla comicità, rendendola quasi una macchietta che doveva far ridere ad ogni costo...e inutile dirlo la cosa invece mi faceva irritare XD Andando avanti però, grazie all'alternanza dei POV (anche se mi sarei davvero risparmiata quello dell'odiosa Dakota, che spero nel secondo libro subisca un trapianto di personalità o una scarica di botte XD) e al progredire della parte paranormale della storia finalmente quella patina di irritazione e banalità è caduta e mi sono davvero goduta la storia fino ad arrivare fin troppo presto al finale! D: Si perchè finisce davvero sul più bello (con tanto di tocco tragico) quando tutto si muoveva in ogni senso (la parte romance parte in sordina ma poi finalmente a Kevan cascano le fette di prosciutto e da lì gnam gnam! XD) e per fortuna ho già il secondo pronto per essere letto o non avrei resistito! *_* Confido per il prossimo in 4 stelline tonde tonde!

  • AlessandraNicolini
    2018-11-20 10:23

    Quando penso a questo libro, che ho divorato in un giorno e mezzo, mi vengono in mente aggettivi come: frizzante, ironico, brillante, coinvolgente ed esaltante. Insomma, una ventata di aria fresca.Abby è l'incarnazione della ragazza comune, goffa e pasticciona, perennemente a caccia di guai e di figuracce, capace di trovarsi sempre in mezzo a situazioni tanto sfortunate quanto esilaranti. Il tutto è poi descritto con un linguaggio fresco e genuino, capace di catturare l'attenzione del lettore e non restituirgliela più! Una protagonista così non puoi non amarla fin da subito, perchè è lontana anni luce dai canoni della perfezione fisica e comportamentale che abbonda in molte eroine di romanzi e proprio per questo è molto più facile immedesimarsi in una piccola pasticciona come Abby piuttosto che in una delle suddette eroine superdotate.Ma non è solo Abby ad avermi fatto adorare questo libro, c'è anche Kevan, il ragazzo-alieno sexy e dai nobili valori, che per essere affascinante non ha bisogno di essere bastardo e impossibile, gli basta semplicemente essere se stesso e combattere per ciò in cui crede, mostrando buon cuore, tanto coraggio e grande perseveranza. Infine ho amato anche i personaggi secondari, alcuni fin da subito, mentre altri...tipo una stronzetta spocchiosa dai capelli rossi...si sono risollevati ai miei occhi soltanto alla fine. Ma tutti loro hanno comunque avuto una meravigliosa caratterizzazione e una parte importante nella storia. Una storia assolutamente originale (anche se l'argomento alieni è abbastanza di moda) e dai risvolti davvero appassionanti.Non vedo l'ora di iniziare il secondo libro!

  • Isabel C. Alley
    2018-10-22 06:54

    Non sono una grande appassionata di alieni. Di solito le mie letture vanno più sul fantasy classico o sui vampiri, forse perché di libri con creature aliene ce ne sono meno. Mi è venuta voglia di leggere questo libro sulla scia del telefilm "The Tomorrow People" (non so voi, ma io quando vengo presa da una determinata storia mi metto a cercare cose similari, finché non mi passa la voglia del genere). Cercavo un libro sullo stile di TTP che mi potesse appassionare e Hunted era sul mio Kindle da un po', pronto per essere letto.Bando alle ciance, il libro è molto bello. La storia è originale, raccontata con i giusti ritmi, con diversi colpi di scena che lasciano con il fiato sospeso. La protagonista non è la solita imbranatina per cui il belloccio di turno perde la testa, ma non è nemmeno la donna forte sempre con il broncio cattivo per le bruttezze che le sono capitate nella vita. Abby è spensierata, una nerd spontanea e combina guai, ma che sa tirare fuori il suo lato maturo nel momento in cui ce n'è bisogno (a parte in un momento verso la fine che mi ha fatto storcere un po' il naso, ma non voglio fare spoiler. Mi chiedo solo perché i personaggi dei libri non dicano le cose come stanno, invece di tenersele dentro per chissà quale motivo e creare dei casini).Il testo è scritto molto bene, scorrevole e leggero (con un difetto che ho già segnalato all'autrice). È stata buona la scelta di mostrate la storia da più punti di vista.Insomma, lo consiglio a chi ama il genere paranormale. Brava Angela!