Read Cristina D'Avena: 50 anni di sogni by Gabriele Dadati Marianna Natale Sarah Spinazzola Barbara Tagliaferri Irene Vella Paola Cerri Irene Chias Chiara Ferrari Online

cristina-d-avena-50-anni-di-sogni

C'è questa bambina con i capelli raccolti in due ciuffi, le guance piene e gli occhi curiosi. Si chiama Cristina, ha tre anni e mezzo ed è sul palco dello Zecchino d'Oro per cantare Il valzer del moscerino. Poi questa bambina cresce un po', diventa una ragazzina e interpreta tutte le sigle dei cartoni animati, ma proprio tutte. E lì si ferma. Cioè: smette di crescere. PercC'è questa bambina con i capelli raccolti in due ciuffi, le guance piene e gli occhi curiosi. Si chiama Cristina, ha tre anni e mezzo ed è sul palco dello Zecchino d'Oro per cantare Il valzer del moscerino. Poi questa bambina cresce un po', diventa una ragazzina e interpreta tutte le sigle dei cartoni animati, ma proprio tutte. E lì si ferma. Cioè: smette di crescere. Perché va ad abitare nel regno della fantasia, dove il tempo non passa, e ci porta con sé.Però, anche se il tempo è rimasto chiuso fuori dalla porta, di anni ne sono già passati cinquanta. Sembra incredibile. Cristina D'Avena, l'eterna ragazzina, li compie. E così abbiamo deciso di organizzare una festa per lei. Verranno Gargamella e Licia, Creamy e Pollyanna, Mila e Shiro, D'Artagnan, il Conte Dacula, Alvin rock'n'roll, Papà Gambalunga, Sailor Moon, David Gnomo, Doremì e tanti altri. La festa è dentro questo libro. Sei pronto per un bagno di ricordi?...

Title : Cristina D'Avena: 50 anni di sogni
Author :
Rating :
ISBN : 9788898451043
Format Type : Paperback
Number of Pages : 118 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

Cristina D'Avena: 50 anni di sogni Reviews

  • Soobie can't sleep at night
    2019-04-09 11:56

    Avevo visto un articolo sul sito di Panorama (questo) a proposito di questo libro e mi aveva incuriosito. Non sapevo bene cosa aspettarmi dal volumetto ma l'ho comprato lo stesso: per chi ha almeno una trentina di canzoni di Cristina sull'MP3 a trent'anni suonati era un atto dovuto.Così.Alla fine, però, il libriccino somiglia più ad una raccolta di temi dal titolo «Io e Cristina d'Avena». Ogni autrice contribuisce con un piccolo testo che vede Cristina come protagonista, idolo, icona...Solo che a volte si ha l'impressione che le autrici dipingano la povera Cristina come un simbolo. E non è una cosa positiva. [E adesso parte la citazione mega-colta]. La stessa cosa che Greta Garbo diceva nei panni della regina Christina:There is too great a burden you put on me. I have grown up in a great man’s shadow. All my life I’ve been a symbol, a symbol of eternal changelessness, an abstraction. A human being is mortal and changeable with desires and impurities, hopes and despairs. I’m tired of being a symbol, Chancellor. I long to be a human being, this longing I cannot suppress.Insomma, mi aspettavo qualcosa di più scientifico invece mi son ritrovata con un'antologia di racconti a tema Cristina.