Read Dieci inverni by Valerio Mieli Online

dieci-inverni

É l’inverno del 1999.Un vaporetto attraversa la laguna di Venezia. Camilla, diciottenne appena arrivata dal paese per studiare letteratura russa, nota tra la folla un ragazzo. Anche lui porta con sé una valigia, anche lui è appena arrivato. I due iniziano a guardarsi: lei è timida e fi nge di leggere un libro, Silvestro invece è sfacciato e nasconde la sua inesperienza dieÉ l’inverno del 1999.Un vaporetto attraversa la laguna di Venezia. Camilla, diciottenne appena arrivata dal paese per studiare letteratura russa, nota tra la folla un ragazzo. Anche lui porta con sé una valigia, anche lui è appena arrivato. I due iniziano a guardarsi: lei è timida e fi nge di leggere un libro, Silvestro invece è sfacciato e nasconde la sua inesperienza dietro un’ingenua spavalderia. E quando il vaporetto attracca, decide di seguire Camilla per le calli nebbiose di un’isola della laguna. Così comincia un’avventura lunga dieci anni, che porterà i due ragazzi dalla Venezia quotidiana degli studenti fino alla straniante frenesia di Mosca, con i suoi teatri e le enormi strade trafficate. Camilla e Silvestro vivranno altre storie d’amore, si scriveranno, saranno coinquilini nella stessa casetta, ospiti a un matrimonio nella campagna russa e poi ancora passanti distratti nell’affollato mercato di Rialto. Saranno di volta in volta nemici, amici, conoscenti, innamorati, vicini o distanti. Dieci inverni è una storia d’amore, o meglio il prologo di una storia d’amore, raccontata a due voci: ogni inverno è una finestra aperta a curiosare nella vita di due persone che non si perdono mai del tutto e intanto crescono, segnate dal diffi cile e splendido ingresso nell’età adulta....

Title : Dieci inverni
Author :
Rating :
ISBN : 26168206
Format Type : Kindle Edition
Number of Pages : 205 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

Dieci inverni Reviews

  • Ingrid
    2019-02-13 20:49

    Niente di particolare sotto la nebbia di Venezia.In genere prima leggo il libro poi guardo il film, perché tanto so che è difficile che funzioni (almeno per me) il contrario. Anche stavolta non ho amato il libro.La particolarità del film era quella di creare una atmosfera magica, sospesa, malinconica fra due giovani ragazzi che vivono nelle città più belle del mondo, Venezia e Mosca. Il loro amore, fatto di amicizia e complicità all'inizio, cresce sempre di più fra gli alti e i bassi della vita.Tutto questo non l'ho trovato, se non a tratti, nel romanzo. Superiore decisamente il film.

  • Natalia Pì
    2019-01-29 19:50

    carino, si legge rapidamente. Grazioso, in un certo modo. la sorpresa maggiore per me e' stato lo stile narrativo, il punto di vista che continua a cambiare, un capitolo raccontato da lui, uno da lei. Non e' grande letteratura, forse, pero' carino, e lievemente malinconico. Adatta anche l'ambientazione veneziana, a questa vena malinconica... Sara' forse per questo che mi e' piaciuta di piu' la prima parte del romanzo.

  • Pao
    2019-02-16 23:49

    Letto perché avevo visto il film anni fa e mi era rimasta la curiosità di leggere il libro da cui era tratto, inoltre mi sembrava un ottimo antidoto al caldo torrido di questi giorni.Il romanzo mi è piaciuto perché anche se la protagonista mi è sembrata stereotipata fin dall'inizio (ragazza diligente e studiosa che naturalmente "non guarda la tv"), la storia scorre e non si può non provare tenerezza di fronte alla goffaggine giovanile dei due personaggi principali. Tuttavia l'aspetto che ho apprezzato di più e che rappresenta anche l'elemento originale del libro è la sua struttura: come suggerito dal titolo, il libro racconta dieci momenti nella vita dei due protagonisti ambientati in dieci inverni e ogni momento è narrato in prima persona dalle voci alternate dei due personaggi.Il libro è ambientato principalmente a Venezia ma la città rimane sullo sfondo e non diventa mai protagonista.Conclusa la lettura si ha voglia di rivedere il film ma rimane anche il rammarico di non poter leggere altri libri dell'autore visto che al momento questo è il suo unico romanzo.Read because I saw the movie some years ago and I was eager to read the book. Moreover I thought this book would have been a good antidote to the muggy weather (inverni means winters).I liked the novel even if I found the female character a little bit conventional (she's a overachiever and she doesn't watch TV), the story flows and you are enchanted by the juvenile awkwardness of the protagonists. However the element that I liked the most and that is the most original part of the book, is the structure: the novel describes ten moments in the lives of the protagonists during ten different winters and the book is entirely written in first person from the point of view of both the lovers.The book is set mainly in Venice but the town remains in the background.When the book is over you want to see (again) the movie and you think it's a pity that there isn't another Mieli's book to read (this is his only novel).