Read Lady Dreams (eLit) by Ellie Clivens Online

lady-dreams-elit

Ci si può innamorare del tenebroso protagonista di un libro? A volte sì, succede, con conseguenze del tutto inaspettate…Scozia/Louisiana, 1812/1813 - Decisissima a sposare il possente pirata raffigurato sulla copertina di Oceani infuocati, da ben tre anni Lady Evelynn Carrington si è lanciata alla sua ricerca battendo a tappeto il porto di Londra, finché, una bella notte,Ci si può innamorare del tenebroso protagonista di un libro? A volte sì, succede, con conseguenze del tutto inaspettate…Scozia/Louisiana, 1812/1813 - Decisissima a sposare il possente pirata raffigurato sulla copertina di Oceani infuocati, da ben tre anni Lady Evelynn Carrington si è lanciata alla sua ricerca battendo a tappeto il porto di Londra, finché, una bella notte, l’aitante bucaniere non le viene recapitato dritto dritto a domicilio. Riconoscerlo è questione di un attimo, non altrettanto spingerlo a dichiararsi: Sua Altezza il principe Christopher Dariusovič Vorotynskij pare affetto da una deprecabile carenza di loquacità. Ma poco importa; certi sguardi contano più di mille parole, e quando lo schivo filibustiere partirà all’improvviso per una pericolosa missione, a Eve non resterà che seguirlo nascondendosi sul suo veliero. I problemi cominceranno nell’istante stesso in cui lui la scoverà... Tra esilaranti equivoci e sorprendenti colpi di scena, ecco il nuovo romanzo autoconclusivo dell’autrice di Miss Disaster....

Title : Lady Dreams (eLit)
Author :
Rating :
ISBN : 35274847
Format Type : Kindle Edition
Number of Pages : 335 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

Lady Dreams (eLit) Reviews

  • Feel The Book
    2018-11-09 14:59

    Recensione a cura di Blue per Feel The BookDi solito non leggo questo genere, ma dopo aver visto la trama e sentito parlare molto bene della scrittrice mi sono buttata e ne sono assolutamente felice. La storia è scritta benissimo, scorrevole e piacevole, e i personaggi sono davvero stupendi, descritti molto bene anche nei particolari. Ma veniamo alla trama: la nostra protagonista, Eve, è molto dolce e in passato ha sofferto tantissimo per colpa del padre e questo ha fatto sì che diventasse più forte e coraggiosa. Eve, che è innamorata di un personaggio di un libro – e a chi di noi non è successo? –  ha anche il potere di vedere il futuro e vede lo stesso uomo di cui è innamorata in alcune visioni molto precise. Il suo amato è un pirata affascinante e lei, con l’aiuto di alcuni amici, prova a cercarlo in lungo e in largo nel porto di Londra, finendo inevitabilmente nei guai, tant’è che verrà espulsa da scuola, separata dalla migliore amica e trasferita a casa del nonno in Scozia. Ma proprio quando tutto sembra perduto ecco che il suo amore le viene recapitato direttamente a casa.Ed è così che la nostra Eve intraprende un viaggio per tentare di conquistare il suo pirata, che pirata non è: infatti, Eve scopre che è un principe russo, Christopher Dariusovi Vorotynski, in missione con la sua ciurma per conto dello zar Alessandro di Russia. Chris ha un passato un po’ burrascoso e una figlia molto forte, un marinaio a tutti gli effetti. Lui non si dimostrerà molto interessato alla nostra protagonista, anzi a volte lei gli farà anche pena, visti i guai che combina per attirare la sua attenzione, come quello a causa del quale la nostra Eve finisce quasi in mutandeUn giorno Chris parte alla volta della Louisiana per conto del padre e la nostra Eve si imbarca clandestinamente sulla nave, con i suoi due piccoli e inseparabili amici, due cagnolini che fortunatamente la faranno scoprire perché nella stiva fa molto freddo e lei si ammala. Dopo essere stata curata dal dottore di bordo ed essersi ripresa, escogita un piano per conquistare il suo uomo, seguendo anche i consigli letti in un libro e ciò che le ha detto la cugina, ma ogni cosa che escogita la mette nei guai o addirittura le procura delle ferite.Ovviamente a bordo sono tutti uomini e la convivenza è difficile, ma non per la nostra Eve che riuscirà a conquistare anche loro, oltre al suo principe. Nemmeno per lui è una passeggiata, si ritroverà spesso a tuffarsi in mare per raffreddare i bollenti spiriti, facendo poi i conti con le prese in giro del suo migliore amico, e si troverà spesso a  dover soccorrere la sua Lady, ma tutto ciò porterà a un premio.Il viaggio sarà una scoperta per entrambi: si legheranno per sempre, ma non tutto si limita a questo perché arriverà un altro personaggio inaspettato che creerà un po’ di caos, e anche il migliore amico di Chris darà una mano a intralciare il futuro dei due protagonisti.Mi sono ritrovata spesso a ridere di gusto delle disavventure della protagonista, che ha uno scopo e ci mette l’anima per raggiungerlo. I personaggi sono davvero simpatici, in particolare la ciurma della Sirius (mi sono affezionata a ognuno dei marinai), composta da uomini di nazionalità diverse, ma uniti come una famiglia: una volta accettata Eve, la considereranno una di loro.Consiglio a tutti di leggerlo, perché è davvero bellissimo e molto leggero.Recensione a cura di Lilith per Feel The Book

  •  Caty
    2018-11-13 20:55

    Una lettura piacevolissima e divertente! Consiglio assolutamente questo libro. In questo romanzo trovate pirati, avventure tra i mari e tanti eventi imbarazzanti che si susseguono senza sosta. Come dire di no?Ho iniziato a leggere questo libro senza sapere cosa aspettarmi e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa.Siamo nel diciannovesimo secolo, Lady Evelynn Carrington dopo anni di ricerca incontra per puro caso il pirata dei suoi sogni, l’uomo che è destinata a sposare e che ha inseguito per anni in una disperata ricerca. Dopo una serie di imbarazzanti tentativi di seduzione finirà con il seguirlo per mare e inizierà così la vera avventura.Il principe Christopher Dariusovič Vorotynskij non immagina di ritrovare a bordo della sua nave la pazza ragazza che lo aveva spaventato nei giorni precedenti e che, oltre le apparenze, si rivela una bellissima combina guai.Questa storia fa ridere, è passionale e, alternando i punti di vista, mostra la vita di mare per una ragazza di città e un esperto marinaio. Eve è stupenda nella sua ingenuità, sono scoppiata a ridere ogni volta che le veniva una nuova idea e sono rimasta sorpresa dalla crescita del suo personaggio.Christopher è invece burbero all’apparenza, un uomo duro e razionale che non crede al mondo costruito da Eve nella sua testa. L’incontro con la ragazza e tutti i momenti più che imbarazzanti tra i due costruiscono una storia assolutamente nuova.Un romanzo velocissimo e che dopo qualche pagina assorbe completamente prendendo confidenza con il linguaggio e lo stile. Scoprire quale sarà il momento di unione tra i protagonisti o il prossimo spiacevole imprevisto spinge a leggere tutto d’un fiato questo libro e a farsi travolgere dalla corrente.Buona lettura!• Caty •

  • Romanticamente Fantasy
    2018-11-02 15:58

    Lucia63 x Romanticamente Fantasy Sitohttp://www.romanticamentefantasy.it/r... “Ancora stentava a crederci. Dopo un sacco di anni (ben tre!) passati a rincorrere il suo paladino, la sorte glielo aveva recapitato bello bello a domicilio, alla faccia delle cupe premonizioni di Miss Cooper, che le prospettava un futuro da eterna zitella. D’ora innanzi, l’arcigna istitutrice l’avrebbe piantata di rammentarle a ogni piè sospinto i trascurabili… incidenti in cui era incappata mentre, da impavida eroina, esplorava il mondo – arrivando una volta addirittura ai docks di Londra! – per scovare lui. Traboccante di malcelato orgoglio, Eve si complimentò con se stessa per non aver mai vacillato nella propria incrollabile convinzione che là fuori, da qualche parte, la attendesse il suo pirata gentiluomo. Che importava se infine era stato lui a rintracciare lei, anziché il contrario! Gli originari piani celesti dovevano aver subito una piccola modifica per ovviare all’intromissione del fratello (noto guastafeste), che in pratica l’aveva segregata, impedendole di condurre a termine l’impresa per la quale era nata. Ma niente e nessuno, nemmeno Philip, poteva opporsi al destino. Data la momentanea reclusione di Eve, il suo cavaliere senza macchia e senza paura le era stato spedito direttamente a casa. Di lì a poco, attirato dalla forza dirompente del loro legame, lui avrebbe sollevato gli occhi su di lei, riconoscendola all’istante per ciò che era: la donna con cui avrebbe condiviso ogni lacrima, ogni sorriso… no, di più, ogni respiro, sino alla morte, e oltre.”Abbiamo fatto la conoscenza con Sua Altezza il principe Christopher Dariusovič Vorotynskij alla fine del libro “Miss Disaster”, e con lui abbiamo conosciuto la sua adorabile e molto originale figlia. Il principe è giunto in Scozia inaspettatamente per riabbracciare la sorella e dare un’occhiata ai suoi nipotini appena nati, ed è ospite del laird MacNeall, nonno di Lady Evelynn Carrington. La ragazza vive in casa del nonno da qualche mese in una sorta di punizione, dato che la sua famiglia non è più disposta a tollerare le continue fughe dai vari collegi che la ragazza attua nella sua disperata ricerca del pirata che il destino ha in serbo per lei. Tre anni prima, infatti, il cugino Fred ha incautamente regalato alla giovane un libro, “Oceani infuocati”, sulla cui copertina è raffigurato un pirata dai lunghi capelli neri, provvisto di orecchino e dal fisico possente. Da allora, Eve, si è convinta che solo lui possa essere l’uomo che il fato le ha destinato, aiutata in questo anche dalle visioni che da sempre costellano la sua vita. Pur di trovarlo si è spinta persino nei docks di Londra, e l’essere stata scoperta, al ritorno dall’incursione, ha contribuito all’essere mandata in Scozia nella casa del collerico nonno. E proprio qui, quando meno se l’aspetta, il pirata tanto cercato è proprio di fronte a lei. Peccato che il suddetto pirata sia in realtà un principe che non sa neppure della sua esistenza, e data l’incredibile capacità di mettersi in situazioni assolutamente ridicole davanti a lui, la consideri una povera pazza. Ma al vero amore non si può resistere, e dopo un’incredibile avventura e una notevole mole di situazioni imbarazzanti e divertenti, al povero Christopher non resterà che cedere al disegno del destino, non senza che il lettore si sia sbellicato dalla risate. Dovrebbe essere tutto favoloso e la felicità a portata di mano, ma ecco che alle Bermuda avviene l’incredibile: Evelyn incontra Miguel, alto, moro, con un orecchino e sicuramente anche il protagonista delle nuove visioni che la tormentano… che la sua vista sia stata offuscata? Che abbia davvero sbagliato nel riconoscere il suo pirata?Se avete letto “Miss Disaster” avete già un idea di come la scrittura di Ellie Clivens sia divertente e appassionante: anche questo libro non vi deluderà. Eve è una creatura fin troppo romantica, piena di sogni e alle volte incapace di vedere oltre i suoi occhiali troppo spessi. Ma ha un cuore grandissimo e una capacità di sopravvivere ai guai che sembrano sempre seguirla: incredibile. Non appena vede Chrstopher e nota il suo orecchino è convinta di trovarsi davanti all’uomo che sogna da anni, l’uomo che l’amerà appassionatamente e le darà quell’attenzione a cui il suo cuore anela disperatamente. Perché Evelynn, per quanto sia figlia di un Duca, nella sua vita di amore ne ha visto ben poco. Il padre, noto libertino, l’ha sempre detestata e i suoi amici, per quanto le vogliano bene, le hanno sempre nascosto scottanti verità. Per questo, nonostante “l’uomo della sua vita” sembri ben diverso dai suoi sogni e si sia presentato provvisto addirittura di prole, non intende farselo sfuggire: è disposta davvero a rischiare tutto. Christopher da parte sua si accorge di lei solamente per le incresciose situazioni in cui la giovane si pone per farsi notare da lui, e quando per la prima volta sulla sua nave la vede senza occhiali, addirittura non la riconosce. Del resto la sua intera vita è sempre stata dedicata al popolo russo e al suo desiderio di liberarlo dall’oppressione di una nobiltà che lo affama. La sua famiglia detiene il segreto per poterlo liberare ed ora è diretto in America per svelarne una parte: non ha tempo per l’amore, e l’unica donna della sua vita è quella figlia che ha ritrovato per caso e a cui deve anche la vita. Ma Evelyn riesce a farlo ridere, e la sua dolcezza lo conquista. Purtroppo però la sua missione sembra venire prima di tutto.Bei personaggi e molto spassoso. Una prima parte quasi surreale, condita da situazioni talmente assurde che strappano più di una risata. Una seconda parte più romantica dove i due protagonisti, pur fra mille disavventure, si conoscono e vivono attimi di dolcezza, per poi finire con una parte molto più ritmata e piena di azione in cui il lettore avrà parecchie sorprese. È un libro assolutamente da leggere perché il divertimento è assicurato. Eppure c’è qualcosa che impedisce a questo libro di essere davvero perfetto: nel finale manca qualcosa, o per meglio dire, qualcuno. La vita di Christoper e Miguel è cambiata in molti modi, ma una cosa sembra davvero impensabile (almeno per quanto mi riguarda): nell’epilogo in cui ritroviamo praticamente tutti, l’intero equipaggio di Christoper, Miguel, persino la coppia di cagnolini di Eve e viene ricordata anche la lontana Beatrix, che penso ritroveremo nel prossimo libro, brilla per la grande assenza Kiran, la figlia di Christoper. La sua principessina, la ragazzina per cui lui rinunciava ad andare a donne, per la quale dormiva in poltrona in modo da fronteggiare i suoi incubi, la persona più importante della sua vita. “Sarebbe stato questo il destino dell’intera ciurma, se una bimbetta sporca e scheletrica non si fosse addentrata nottetempo nei cupi sotterranei, rubando le chiavi per liberare quello che, da una conversazione casualmente udita, aveva scoperto essere suo padre. Dinnanzi alle contusioni della cucciola tremebonda, l’ira già accecante dei prigionieri era esplosa, lasciandosi dietro un’interminabile scia scarlatta e un cumulo di cenere: tutto ciò che rimaneva del bordello. Da allora, Chris non aveva mosso neppure un passo senza la figlioletta, quasi volesse compensarla degli anni terribili in cui non le era stato accanto.”Un’assenza che mi lascia quindi perplessa, e mi dà la sensazione di un finale non completo per la storia. Ma, nonostante questa piccola pecca, non posso che dirvi di dargli un’occasione perché far ridere e nello stesso tempo scrivere una storia d’amore è davvero difficile, e questa è una lettura che davvero vi rallegra la giornata.

  • Le cercatrici di libri
    2018-10-17 17:15

    Recensione:Questa diciottenne maldestra, ha ereditato il potere di prevedere il futuro, sebbene in pochi siano inclini a crederle.È follemente innamorata del protagonista di uno dei suoi libri (che le insegnano cose che una ragazza per bene non dovrebbe sapere), un pirata con tanto di capelli lunghi e orecchino.Quando se lo ritrova davanti stenta a crederci. Proprio lì nella sua casa? Sì, perché il pirata altri non è che il principe Christopher Dariusovič Vorotynskij, o più semplicemente Chris.La giovane fanciulla si prepara a questo incontro da anni e lui cosa fa? La ignora. Affronto!!!Da qui una serie di strampalati (a dir poco) tentativi di seduzione che porteranno il nostro bel pirata a definirla disastro ambulante o, meglio ancora, la pazza del maniero.Un segreto di famiglia porterà Eve a imbarcarsi di nascosto nella nave del principe, salpato per una missione segreta.Verrà catapultata in un mondo del tutto estraneo, fatto solo di uomini.Uomini che all’inizio non la accetteranno, affermando che una donna a bordo porterà solo sventure, ma che poi si affezioneranno.Probabilmente grazie ai suoi tentativi di abbellire loro e la nave; grazie agli esperimenti di cucina e di pulizia, che costeranno tutte le camicie del bel filibustiere.«Milady è spirata?»«Non è morta e neppure in fin di vita è…è nel suo periodo.»Sguardi vacui, dita che tamburellano sulle bocche o che grattavano teste.«Ha le sue regole!» ringhiò loro.«Anche noi abbiamo delle regole, ma mica vomitiamo l’anima per questo. Chi ha stabilito quelle di milady? Sarebbe il caso che le cambiasse!»Il medico di bordo avrà il suo bel da fare a rispondere alle domande sessuali dell’ inesperta fanciulla (rido ancora al solo pensiero delle risposte ma soprattutto dei dubbi di Eve).Inutile dirvi che i due si innamoreranno e ci regaleranno momenti intimi, ma il finale non sarà così scontato.Infatti cosa succederà quando Eve si accorgerà che Chris è il pirata sbagliato?Lady Dream è una lettura adatta all’estate: vi immagino sdraiate sotto l’ombrellone, a sorseggiate un mojito, mentre ridacchiate dinnanzi agli equivoci, alle scene da sit com presenti in queste pagine.C’è però la nota dolente di cui sono molto dispiaciuta. Avrei voluto godere di un finale meno sbrigativo, dove poter assistere alla nuova dimensione familiare di Eve e Chris…e Kiran e Cha- Cha…e Angie e Tommy …e la “scatena dozzina”. Chi sono? Scopritelo! Buona lettura!VeraLCDL

  • Ermione
    2018-10-17 19:02

    Piacevole, leggerissima lettura, sempre che la si approcci nel modo giusto, perché i romanzi della Clivens appartengono a un genere molto particolare, che mi permetterei di definire - senza alcun intento offensivo, sia chiaro - "romance storico demenziale". Ribadisco che per me "demenziale" ha un'accezione tutt'altro che negativa, riferita alla comicità che si basa, intenzionalmente, sul senso dell'assurdo. Linguaggio, comportamenti etc. sono assolutamente fuori luogo per l'epoca e il contesto in cui si svolge la vicenda. Ma ci sta. L'autrice - come già per "Miss Disaster" - ci strizza da subito l'occhio per farci capire che si sta scherzando e che la finalità primaria del romanzo è divertire il lettore, non ricostruire vicende verosimili e storicamente fondate. E' come guardare un filmetto alla "I Pirati dei Caraibi", insomma: niente va preso sul serio, a cominciare dalla protagonista pasticciona all'ennesima potenza, dal protagonista quasi-martirizzato nello starle dietro, dal Diablo, il pirata-gentiluomo da fumetto, con tanto di accento spagnolo... Il romanzo è autoconclusivo, anche se, per capire qualcosa di più, sarebbe preferibile aver letto prima "Miss Disaster" e, francamente, alla fine c'è molto che rimane in sospeso e/o che non trova spiegazione. Spero che con il successivo, mi pare di capire dedicato al Diablo, si potrà venire a capo di altri "misteri"...

  • Sedotte Dai Libri
    2018-11-11 19:22

    Non c'è che dire, noi donne siamo una forza della natura e quando ci mettiamo in testa qualcosa, non c'è verso di farci cambiare idea.Disposte a fare qualunque pazzia, pur di conquistare l'uomo della nostra vita.La nostra Lady Dreams tra un "acciderbolina" e un "cavolini" è un vero spasso!!...vi dico solo che ci sono dei momenti veramente esilaranti, dove mi sono ritrovata a ridere con tanto di lacrimoni.Nonostante il romanzo sia ambientato nel 1800 non aspettatevi una Lady tutta etichette e perbenismo, anzi, lei è tutt'altro.CONTINUA A LEGGERE IL #SEDOTTEPENSIERO DI KISS SU: http://sedottedailibri.blogspot.it/20...

  • Valentina Metanova
    2018-11-15 13:14

    Molte cose lasciate in sospeso o abbandonate: chi è Anastasia Jones? Sasha che fine ha fatto? E tutto il mistero intorno a lei rimane irrisolto? E poi, ma Christopher si ricorda che ha una figlia lasciata in Scozia? Non la nomina più per metà libro e non ce n'è traccia neanche nell'epilogo...

  • Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls
    2018-11-05 14:16

    Romance and Fantasy for Cosmopolitan GirlsIl motivo principale per cui leggiamo i romanzi è quello di poter evadere dal quotidiano anche solo per poche ore. Perse tra le pagine di un buon libro, infatti, dimentichiamo i problemi, marito e a volte anche i figli e ci immergiamo in mondi completamente diversi in cui tutto è regolato dalla fantasia. Le belle storie fanno bene alla mente e se poi queste, oltre a essere scritte bene, sono anche divertenti e frizzanti, con protagonisti affascinanti e ironici, allora il piacere è completo. Ed è questo il caso di LADY DREAMS, al secolo Lady Evelynn Carrington. Eve è una diciottenne esuberante e anche un’accanita lettrice di romanzi d’avventura. “Oceani infuocati” è il suo libro preferito e il pirata protagonista diventa la sua ossessione tanto da sognare di incontrarlo. Cosa c’è di strano? Nulla, a parte che Evelynn è proprio una veggente e che di solito, le cose che sogna poi si realizzano. Quindi, dopo tanto cercare, finalmente trova il pirata proprio a casa del cugino Justine e l’aitante filibustiere non è altri che il fratello di Charlotte, sua moglie (ricordate MISS DISASTER?), il principe Christopher Dariusovič Vorotynskij, sbarcato in Scozia con la sua nave. Come da copione, lui non sa di essere il fortunato prescelto, Eve fa di tutto per farsi notare ma il loro primo incontro non sortisce l’effetto sperato. Il principe non sembra impressionato, anzi davanti a lei rimane del tutto indifferente. Ahi, ahi, le cose si mettono male! La piccola Eve incassa il colpo per il momento, ma non ha nessuna intenzione di gettare la spugna. Se il suo destino è quello di sposare il pirata, lei lo farà, a qualunque costo. Così, quando il principe Chris è costretto a lasciare l’isola per portare a termine una missione delicata per conto del suo paese, Evelynn, che non vuole perdere l’uomo dei sogni subito dopo averlo trovato, s’imbarca insieme ai suoi cani, come clandestina, sulla nave.…nei libri che leggeva erano sempre gli eroi a cominciare a dare la caccia alle protagoniste. Nessuna delle varie principesse o lady descritte dai romanzieri si era dovuta cimentare nella sua medesima, ardua impresa. D’accordo, urgeva un piano, ma per idearlo le occorreva almeno uno spunto, e non tra un giorno o un minuto, subito!Inizia per lei un viaggio lungo e durissimo, in mezzo a mille difficoltà. La convivenza con il bel principe non sarà delle migliori, Chris dovrà impegnarsi tantissimo per salvare nave e uomini da un sicuro disastro ma, al contempo, superato il momento di shock, dovrà lottare duramente per impedire a se stesso di rimanere abbagliato dal fascino della ragazza.Sullo sfondo di un mare in tempesta, lo sguardo bruciante dell’aitante pirata l’aveva trafitta dalla prua del suo veliero rubandole il fiato… e, con esso, il cuore.In quell’istante Eve era stata pervasa dall’assoluta certezza che, nella sua vita, non vi sarebbe stato nessun altro all’infuori di lui.I due protagonisti sono fantastici, diversi per carattere e personalità ma ugualmente simpatici.Eve è la tipica ragazzina per bene, tanto ingenua quanto caparbia. Pur di rendere reale il suo sogno, si getta a capofitto in un’avventura inimmaginabile. Sul galeone conoscerà cosa vuol dire vivere in mare aperto senza comodità e senza gli amici con cui confidarsi. Sarà spaventata ma anche decisa. Davanti alle difficoltà riesce sempre a trovare il modo di superarle senza troppi danni, o almeno ci prova, ed è bellissimo vederla arrancare e combattere per mantenere il punto. Evelynn è una ragazzina inesperta e la sua ingenuità diventa un’arma di seduzione implacabile, davanti alla sua irruenza a alla simpatia la ciurma si scioglie. È adorabile quando tenta di rendersi utile ma più si sforza, più si mette nei guai. Anzi, a dir la verità, sembra proprio che li attiri.D’accordo, erano stati un soffio dal saltare in aria quando lei aveva piazzato la lanterna sopra i barili di dinamite, mentre spazzava la stiva, ma- che diamine!- spingersi a piagnucolare perché non la facesse riavvicinare alla polveriera gli sembrava esagerato. […] Non si parlava neanche di relegarla in cabina a rammendare vele: le gigantesche iniziali – con tanto di stemma nobiliare e svolazzi – ricamate sopra la randa costituivano un efficace deterrente. Gesù! Solo a ricordarselo gli veniva l’ulcera. E meno male che la scriteriata era all’oscuro del suo indirizzo, sennò avrebbe spiattellato pure quello, il tutto durante una missione in incognito.Chris è l’uomo dal fascino prorompente, è bello, aitante proprio come deve essere un pirata. È un tipo coraggioso che sceglie il dovere alla famiglia. Invischiato in missioni segrete, il principe è abituato alla discrezione, non è molto incline alle chiacchiere e l’incontro con Eve lo destabilizza rendendolo instabile. Il comportamento bizzarro della ragazza assomiglia a una calamita che lo attira verso i guai. Tuttavia, non può fare a meno di proteggerla anche quando vorrebbe strozzarla.Gesù! In quello stesso istante poteva alle calcagna l’intera flotta britannica.Per quale scherzo del destino gli era capitata una simile sciagura? Altro che missione segreta, passare inosservati e non attirare l’attenzione: era probabile che mezzo mondo gli fosse alle costole.Leggere LADY DREAMS equivale a dissetarsi ad una fonte di acqua limpida e fresca: le scene, tutte divertenti, scorrono fluide in un ritmo che non lascia il tempo di rifiatare e anche quando sembra ci sia un momento di stanca, ci ritroviamo proiettati verso un’altra avventura ancor più incredibile. Lo stile spumeggiante della Clivens ci accompagna, come in un viaggio, tra esilaranti gag, situazioni imbarazzanti e scorci romantici, raccontati con lo stesso fragore allegro delle onde. Non manca il mistero, data la missione segreta, e il colpo di scena finale. State sicuri, arriverete alla fine soddisfatti e appagati. In un’estate come quella attuale non c’è niente di meglio che ritemprarsi lo spirito e la mente con questo romanzo.Buona lettura!