Read Il passato è una terra straniera by Gianrico Carofiglio Online

il-passato--una-terra-straniera

An international bestseller and winner of Italy’s prestigious Premio Bancarella prize—an intense psychological thriller in the vein of The Talented Mr. Ripley   As world-weary Lieutenant Chiti spends sleepless nights hunting for the serial rapist terrorizing his city, trainee lawyer Giorgio is befriended by dangerously charismatic Francesco. Slowly the innocent Giorgio iAn international bestseller and winner of Italy’s prestigious Premio Bancarella prize—an intense psychological thriller in the vein of The Talented Mr. Ripley As world-weary Lieutenant Chiti spends sleepless nights hunting for the serial rapist terrorizing his city, trainee lawyer Giorgio is befriended by dangerously charismatic Francesco. Slowly the innocent Giorgio is lured into a corrupt world of beautiful women and casual violence. Then one terrifying night Giorgio is forced to realize just how far he has left his past behind....

Title : Il passato è una terra straniera
Author :
Rating :
ISBN : 9788817003766
Format Type : Hardcover
Number of Pages : 260 Pages
Status : Available For Download
Last checked : 21 Minutes ago!

Il passato è una terra straniera Reviews

  • Bettie☯
    2019-02-10 21:45

    Description: Giorgio, a 22-year-old trainee lawyer, becomes the pupil of Francesco, who exerts a strange fascination over men & women alike, & he teaches Giorgio how to cheat at cards. Their gambling exploits take them from luxurious villas to low dives, their victims ranging from rich industrialists to human flotsam.Opening: SHE'S ALONE, LEANING on the bar, drinking fruit juice. There's a black leather bag on the floor by her feet, and for some reason that's the thing that really draws my attention. Withdrawn from East Riding of Yorkshire LIS. The story is set in Bari, which is halfway twixt boot heel and spur on the east coast.P.81: Leonard Cohen - MarianneP.113Magritte's Empire of Lights

  • Kristine Brancolini
    2019-01-24 17:54

    The Past Is a Foreign Country has been compared to The Talented Mr. Ripley and I can see why. It is not a mystery, but more a psychological exploration of a man with a criminal mind, Francesco, and how he brings a vulnerable young man under his influence, Giorgio. Giancarlo Carofiglio is one of my new favorite authors and this book is fascinating. Most of the book is narrated in the first-person by Bari law student Giorgio Ciprioni, but there's a second narrator and protagonist, a Carabiniere also named Giorgio, Lieutenant Chiti. Giorgio Chiti plays a more minor role, but it's an important one, and I hope that Carofiglio brings him back as a character in subsequent novels. Set in 1988 and 1989, when Giorgio Ciprioni is 22 and 23. As the novel opens he is a law student preparing for his final exam before graduating. He has a girlfriend named Giulia, who is also a student. Giorgio comes from a more working class family, while Giulia's father is a physician. She lives a more comfortable, upper-middle class life. And Giorgio is getting bored. With everything. School, his girlfriend, his plans for the future. He meets handsome, charismatic Francesco by chance at a party, where he comes to Francesco's aid when he is attacked by some party-crashing thugs. Francesco invites him out for drinks to thank him, and soon they are "friends." It turns out that Francesco is a "magician," who uses his skills for criminal purposes. I don't want to give too much away about the plot, but pretty soon, Giorgio has stopped studying for his exam, broken up with his girlfriend, and finds himself living a secret life. Making lots of money.I don't want to say too much about Lieutenant. He's investigating a series of sexual assaults on young women on the streets of Bari. Relatively few pages are devoted to defining this character, but suffice to say that he is troubled. His mother committed suicide when he was 8-years-old and now, at age 26, he is scarred by that experience, coupled with the coldness of his father, "the general." Of course, we know that Giorgio and Giorgio are going to collide. But how?The best aspect of this book was the glimpse inside Giorgio Ciprioni's mind. Carofiglio, a judge in Bari, Italy, has a flair for criminal psychology. Giorgio becomes involved in increasingly dangerous activities, but he finds that he cannot break away from Francesco. Estranged from friends and family, he only has Francesco.I also thoroughly enjoyed Carofiglio's writing style. Especially on a trip that Francesco and Giorgio take to Spain, the author writes evocatively, from Giorgio's perspective, about the almost-surreal trip, sleeping all day in the oppressive heat (it's August), and roaming all night, from bar to bar. It had been Giorgio's intention to break off his friendship with Francesco after this vacation, but it becomes clear that the trip is only binding the two of them closer.This is a stand-alone novel, but Carofiglio has also written a series of mysteries featuring lawyer Guido Guerrieri. I've read the first book in that series, Involuntary Witness, so now I'm planning to go back and read the rest. I'm not ready to leave Southern Italy just yet.

  • Luca
    2019-02-02 21:43

    La discesa agli inferi dell'uomo per bene è un topos letterario piuttosto diffuso e che ha dato vita a opere notevoli.È però argomento piuttosto delicato, soprattutto dal punto di vista psicologico e morale. Il sentimento, il dubbio che attanaglia il lettore, spettatore della graduale e inesorabile corruzione dell'anima del protagonista è quasi costantemente uno solo: "come può costui comportarsi in modo così (auto)distruttivo?".Il dubbio è stringente, perché il lettore si identifica facilmente nel protagonista pre-corruzione e assiste con sgomento al progressivo decadimento della sua anima e le mani gli tremano al pensiero che l'identificazione possa proseguire anche nello sfacelo.E allora sarebbe curioso di capire quali sono i processi mentali, le riflessioni interiori, i conflitti che si creano e come vengono risolti per portare ad un tale radicale mutamento nella coscienza.Ma in questo libro non c'è traccia di tutto questo: è un continuo "non so neanche come mi ritrovai a", "udii me stesso pronunciare quelle parole", "vidi me stesso muovermi come in un film" eccetera eccetera. Il giochetto va bene qualche volta, trasmette la difficoltà di comprendere, la difficoltà nel giudicare i propri comportamenti, ma alla lunga stanca, e fa sorgere il sospetto che l'Autore usi questo gioco non in modo creativo, ma per incapacità a scendere nei meandri di tale tormentato animo.Il giudizio nei confronti dell'Autore, così formulato è forse troppo severo, ma il lettore si trova ad assistere alle vicende di un ragazzo che muta radicalmente la propria vita comportandosi come un'automa, senza mai capire cosa gli sta succedendo, perché, come.Si assiste allo svolgersi di vicende che riguardano personaggi bidimensionali, che vengono inizialmente dotati di tutti gli strumenti culturali per descrivere sé stessi (studenti, colti, buona famiglia, buona educazione), ma poi incapaci di farlo ad ogni svolta critica della propria esistenza.Occasione sprecata, a mio avviso.

  • Procyon Lotor
    2019-02-13 20:36

    Un po' prevedibile, un po' troppo alla ricerca dei toni forti o di sgravarsi dei cascami autobiografici, qualche stereotipo di troppo, (sempre sulle donne mi cascano questi) e qualche compiacimento nel rimestare il torbido in eccesso, un bel noir page-turner, ce ne fossero, ma non al livello cui ci ha abituato: quando di gialli ne hai letti pi� verso il migliaio che molto sotto, i trucchi del mestiere - [ben volteggiati per carit�, non sono qui a dire che io saprei imitarlo] - qui li scorgi troppe volte. L'Avvocato Guerrieri � un'altra cosa. Rida����tecelo! [Mode vecchio zio on] PS. La resa del flash cocainico e della oramai riconosciuta sensazione d'onnipotenza e onnipresenza ha il crisma della plausibilit�. Per evitare che qualche nescio o giovine lettore in cerca del motoso chissach� lutulento ne faccia esperienza diretta e continuata in uno slancio di decadentismo fotocopia di milioni di sterotipati, occorre ricordare che ai sobri, il polverizzato non appare n� onnipotente, ne onnipresente ma, per l'appunto solo uno col naso prensile, una grande tracotante opinione di s� e una percepibile paraculeggiante prosopopea in procinto d'iscriversi a un partito che salver� l'Italia. Fate voi. Rischiate di assomigliare, pi� che a un dandy artista polimorfo, a un managerino di provinzia. L'eventuale risentita accusa di farmi gli affari miei e di essere un fornitore di buoni consigli non potendo pi� dare cattivi esempi, verr� accolta con un sorriso di gioconda gaglioffaggine. [Mode vecchio zio off]

  • David Anderson
    2019-01-24 18:24

    Gianrico Carofiglio is better known for his legal-thriller series starring Guido Guerrieri. But this stand-alone work is a chilling psychological novel reminiscent of Patricia Highsmith at her best. Model law student Giorgio Cipriani is lured off the path by charismatic philosophy student Francesco Carducci. Experiencing that rush that makes addicts of so many gamblers, Giorgio abandons his studies for high stakes poker games in which he and Francesco, a skilled card shark, cheat players out of large sums of money. In addition to these poker scams, Giorgio soon finds himself caught up in vortex of parties and drugs and random sexual encounters. Meanwhile, in a parallel story line, police Lieutenant Chiti is hunting an elusive criminal who's been assaulting local women. You can probably guess who the assailant is, but in spite of that, Carofiglio keeps ratcheting up the suspense with jumps in perspective and time frames. A fast paced read you'll burn through in no time. This was my introduction to Carofiglio and I think I need to check out the Guerrieri series. Highly recommended!

  • Tittirossa
    2019-02-04 18:47

    Generalmente non leggo autori italiani, ma questo aveva un titolo intrigante e l'incipit non sembrava male. In effetti è ben scritto, e la trama è di buon livello anche se in alcuni punti un po' tirata per i capelli (o forse la mia non frequentazione degli ambienti dei giocatori di poker mi fa sembrare poco credibili certe situazioni). Una buona lettura da ombrellone (o da viaggio in treno, finite le vacanze). Ma non mi ha fatto venire voglia di leggere altro dello stesso autore.

  • Bruce
    2019-02-18 20:30

    Read in Italian, the English translation of the title being The Past is a Foreign Country.This crime novel is narrated by Georgio Cipriani, an Italian university student. A short prologue in the present bookends with a brief epilogue, the bulk of the novel being Georgio’s reminiscences of events from decades before. At that time he came under the influence of one Francesco Carducci, a gambler and card sharp, and was led into a life of gambling, drug running, and nearly rape. The trajectory was one of gradual and progressive moral degradation. A thin and weakly developed subplot involved a young police lieutenant, Chiti, who was pursuing a serial rapist.The book provided a good opportunity to develop my Italian reading skills but was otherwise weak. Georgio seems oddly passive, motivated at first by the excitement of gambling but short of finding it a compelling activity. Each step on his path of deepening depravity seems inexplicable, programmed by the somewhat Mephistophelean leadings of Francesco. Georgio never really seems happy with what he is doing but seems powerless to stop, even as he acknowledges the futility and vapidity of his life. The subplot, in which Chiti never develops into a real character at all, is so peripheral that it seems either entirely pointless or more likely the preparation for a dénouement that becomes increasingly obvious and overly facile.Don’t read this unless you want to practice your Italian, and even then there are certainly more entertaining ways to do so.

  • Rosenkavalier
    2019-02-06 18:42

    Il magistrato-giallista Carofiglio riesce nell'intento di portare il lettore dove vuole, ossia alla prossima pagina, al prossimo capitolo, fino alla fine della storia.Il meccanismo giallo, almeno al suo livello elementare della ricerca del colpevole, funziona benone.I due protagonisti di questa storia sono interessanti e, per certi versi, Simenoniani.Sono alle prese con vite mal spese, vissute a causa di scelte fatte da altri, come tanti personaggi del grande scrittore belga.Ma i protagonisti dovrebbero essere tre, includendo nel lotto il deus ex machina, il Lucignolo psicopatico, manipolatore e banalmente malvagio che porta il bravo studente nella Bari sporca della piccola criminalità, del gioco, della "bella gente" senza scopi nella vita e senza speranza. Una città dei balocchi che avrebbe meritato qualche pagina in più, così come Francesco, il Lucignolo in questione.Invece il suo personaggio entra in scena non si sa venuto da dove, ne esce senza che siamo riusciti a sapere molto di più.Curiosa la scelta di raccontare in prima persona le parti dedicate allo studente, a suggerire una qualche identificazione tra Giorgio e il lettore. Come se fosse più facile identificarsi con la preda che con il cacciatore, il tenente Chiti.Comunque è una buona lettura e credo che non resterà l'unica di questo autore.

  • Doriana Bisegna
    2019-02-18 23:41

    This book didn't hold my interest even though I enjoyed reading it! I guess the story didn't really grab me and therefore I didn't much care for the characters. This has not discouraged me from reading the author's other novels since the writing is quite good! I was at a writer's festival in Montreal where he was discussing his writing and books and he is a very interesting man. He knows of what he writes since he was a judge in Bari, Italy and worked on the Anti Mafia Commission. Italy has some very good crime writers and Carofiglio is one of their most popular!

  • Gina
    2019-01-21 20:27

    Set in Bari, Italy, Carofiglio's book is billed as a thriller, but is more of a morality tale. A first-person narrative recounts the story of a young law student's detour into the shady world of his friend Francesco, who cheats at cards and peddles cocaine. Giorgio's narrative interweaves with the third-person account of a young carabinieri officer, Lieutenant Chiti, and his hunt for a serial rapist. Carofiglio's tone is elegaic and the novel's resolution disturbing.

  • Judy Hamilton
    2019-02-14 20:34

    One of my five favorite novels of '13. I discovered Carofiglio this year and, after reading the whole Guido Guerrieri series, found this amazing award-winning thriller. As a young man loses his way, he's in danger of throwing away both his past and future. In the competition for best title, this one noses out Walter Mosley's "All I Did Was Shoot My Man."

  • James
    2019-02-10 23:42

    Excellent crime thriller. A young law student comes under the sway of a charismatic friend and begins to erase moral boundaries one by one. Great read and as good if not better than the other novels.

  • Natalie
    2019-02-13 21:48

    Kept me turning the pages - why ? the relentless and unapologetic male narrative perspective & introspection, the immersion In the mixed morality and music of the 80's, and the atmospheric scene setting .

  • Con Bé Ki
    2019-01-28 21:53

    Không hay lắm, không đọc cũng được :D

  • Armen
    2019-02-12 22:24

    It's 3.5 stars, a very good plot and I enjoyed reading it.

  • Sandro Pasquini
    2019-01-23 23:53

    Il libro è ben scritto anche se in alcuni passaggi l'ho trovato un po' lento, ma nel complesso merita almeno le 4 stelle.Una cosa che mi ha colpito durante la lettura, è come lo stile utilizzato per la narrazione mi abbia fatto sentire in certi momenti uno spettatore passivo di un'ineluttabile serie di eventi che invece avrei voluto poter arrestare prima di arrivare all'epilogo finale.In pochi altri libri ho ritrovato una simile capacità di coinvolgimento.

  • Fabrizio
    2019-02-13 23:34

    Raramente do una valutazione così bassa ad un libro...Ma raramente ho letto un libro così insignificante: trama da film di secondo livello, scrittura piatta, elugubrazioni da adolescente. Davvero pessimo.

  • Jessy
    2019-01-19 21:53

    Al principio se me hizo un poco extraño, pero me gustó mucho ver la evolución del personaje. De como se deja arrastrar por su amigo pero llega a un punto que dice basta. Sinceramente pensé que se dejaría convencer, pero me gustó mucho ese final.

  • Sergio
    2019-01-24 20:54

    Non del tutto convincente questo giallo all'italiana

  • Andy Theyers
    2019-02-19 22:47

    Absolutely brilliant. Think Talented Mr Ripley meets On The Road. Or something like that, anyway. Can't recommend it highly enough.

  • I libri di katherine
    2019-01-25 16:43

    Questo libro è stato per me la piacevole scoperta di un autore di cui non avevo ancora letto nulla.Ambientato in una Bari particolare di fine anni 80 il libro racconta della crisi esistenziale del giovane protagonista, Giorgio, figlio di una famiglia borghese e studente modello prossimo alla laurea in giurisprudenza. L'incontro casuale ad una festa con Francesco, personaggio ambiguo ed enigmatico, segnerà per Giorgio il passaggio da una vita lineare con un destino già scritto ad uno smarrimento iniziale con conseguente discesa negli aspetti più torbidi dell'animo umano, tanto da fargli apparire la sua vita precedente qualcosa di molto remoto. Francesco infatti, baro di professione, con la sua personalità magnetica e manipolatrice avvicina Giorgio al mondo delle bische clandestine e del gioco d'azzardo. La vita sregolata, le vincite milionarie al poker e, successivamente, anche il traffico di cocaina in cui viene coinvolto da Francesco allontanano Giorgio dalla famiglia, dagli amici e dallo studio facendolo scivolare progressivamente in un declino morale al quale sembra non riuscire ad opporsi.Contemporaneamente il tenente dei carabinieri Giorgio Chiti indaga su diversi casi di violenze sessuali ad opera di uno stupratore seriale che non lascia traccia di sé.Con un stile asciutto ed essenziale Carofiglio descrive bene l'ammaliante seduzione del male che trionfa su una vita fatta di regole e schemi. Giorgio e Francesco, con i limiti delle loro personalità, offrono un' efficace rappresentazione di quanto sia facile a volte cedere alla sregolatezza attraverso guadagni facili ubriacati da quell'utopia di controllo sugli eventi propria dell'età giovanile.Un bel noir coinvolgente, che trascina il lettore nelle notti infinite di Giorgio e Francesco e si legge rapidamente. Bella la narrazione in prima persona del protagonista che con le sue riflessioni sottolinea la trasformazione da bravo ragazzo ad alter ego passivo di Francesco. Le mie uniche osservazioni riguardano i capitoli dedicati al tenente Chiti, che nonostante l'ironia risultano slegati e meno interessanti rispetto a quelli riservati al protagonista, e il finale abbastanza scontato ma comunque apprezzabile.Vincitore del premio Bancarella nel 2005 Il passato è una terra straniera, con un buon adattamento cinematografico, è diventato anche un film uscito nel 2008 per la regia di Daniele Vicari.Il mio giudizio quattro stelle e mezzo su cinque. Una bella lettura che consiglio.

  • Zeb Kantrowitz
    2019-02-18 18:25

    Let me say first that I’m a big fan of Gianrico Carofiglio and his Guido Guerrieri series of books. His books have an authenticity to them because he was a prosecuting attorney in Mafia cases for many years and knows all the corruption within the Italian government and law enforcement bureaus. The story is about greed and how evil can overcome good, but does not always win.Francesco is everything a young Italian would want to be. He speaks three languages, dresses well, and is good looking and smooth. He befriends Giorgio who is a law student, a straight arrow who is doing everything a young person is supposed to do. Of course Giorgio is enamored by Francesco who is the man he’d like to be, especially his way with women and strangers. Francesco is a card sharp and uses Giorgio as his ‘good guy’. Giorgio is always the big winner but Francesco normally either wins a little or loses. All their winnings are split 50/50 and before he knows it, Giorgio is winning $3k-5k a night. He realizes that Francesco is ‘cheating’. But instead of moving on he asks Francesco to teach him his ‘tricks’. The ‘good guy’ is giving in to greed.Lieutenant Chiti is the head of the local Bari Caribinieri office. Though it’s normally a quiet posting, he is now involved with a serial molester. His character is not very well defined and is used mechanically to serve a purpose but never is filled out as a person. Five women have been assaulted over the last few months. None of them ever saw their attacker, so he is like a phantom. Francesco is now getting Giorgio involved in larger and larger games and they are winning $20-$30k on some nights. They finally go to a casino and win a huge pot that gets them into trouble with the ‘wrong’ kind of people. Francesco decides that they should go on vacation to Spain to calm things down. Giorgio finds out that the whole trip has been to set-up a drug deal that will net the two of them over $50k. Giorgio freaks out, but goes through with the deal.I won’t give away the ending except that for me it was too predictable. Not up to Carofiglio’s other book. But an interesting psychological treatment.Zeb Kantrowitz

  • Roberta
    2019-02-08 16:42

    Giorgio, studente modello e fidanzato con la borghesissima Giulia, si ritrova, complice una reazione a lui stesso inspiegabile, legato alla vita di Francesco, compagno di studi che si guadagna da vivere facendo il baro. Affascinato dall’irrompere dell’incognito nella sua altrimenti piatta vita, Giorgio prende a seguire Francesco nelle sue scorribande e diventa il suo compare di giocate e non solo. Mentre mente alla sua ragazza, improvvisamente percepita come lontanissima, e ai suoi genitori, Giorgio testimonia la nascita della sua seconda vita, una vita oscura e torbida, che si svolge nei mille ambienti di una pacata Bari degli anni ’80. Nonostante la frequente sensazione di disagio e gli occasionali attimi di lucidità in cui vagheggia un suo ritorno alla vita “normale”, Giorgio non riesce a dire di no a Francesco. Fino a quando Francesco lo porterà al punto di non ritorno: e qui Giorgio dovrà decidere se cadere fino in fondo o tirarsi indietro.Ho apprezzato moltissimo la narrazione pacata di Carofiglio: la voce narrante, mai sopra tono, a volte apatica, affiancata agli improvvisi sprazzi di lirismo che descrivono in poche parole la campagna barese, una spiaggia spagnola o il giardino di una casa. I personaggi mi sembrano delineati molto bene psicologicamente, e soprattutto la caduta di Giorgio è molto avvincente. Forse il romanzo pecca per qualche sbavatura nella seconda parte, un certo calo di tensione. Inoltre come giallo non funziona, il mistero non c’è, il fulcro vitale della storia è proprio il rapporto tra Giorgio e Francesco. Nonostante tutto questo, sono rimasta esaltata da questa lettura e spero di poter presto procurarmi gli altri libri di questo autore.

  • Joanna
    2019-02-16 23:54

    Carofiglios Romane mit und über Avvocato Guerrieri gehören zu meinen liebsten Krimis. Wer genug hat von Donna Leon, aber noch immer an Italien und Kriminalromanen hängt, der sollte sich mal diese Reihe zu Gemüte führen. "Die Vergangenheit ist ein gefährliches Land" ist jedoch ein für sich stehendes Buch, das ich aber auch unbedingt lesen wollte, da Carofiglio es ausgezeichnet versteht, einen völlig mit seinen Geschichten zu bannen.Und einen zu fesseln, das schafft Carofiglio auch hier. Zwar bewegt sich dieses Buch nicht ganz auf der qualitativen Höhe der Guerrieri-Reihe, aber dennoch bin ich froh, auch dieses Werk gelesen zu haben. Denn es wirft einige Fragen auf, die uns auch im Alltag begegnen. Die Faszination des Verbotenen, Menschen, die einen zu starken Einfluss auf uns ausüben, und die Frage nach Recht und Ordnung. Dies tritt vor allem auf den letzten Seiten stark zum Vorschein.Carofiglio erzählt diese Geschichte gewohnt ruhig und bedacht. Teilweise scheint es, als würde er zögern, um auch ja stets die richtigen Worte zu finden. So entsteht eine dichte Atmosphäre, in der sich Girgio bewegt und es zieht ihn immer tiefer in diesen Nebel. Leider sorgt diese vorsichtige Ausdrucksweise auch dafür, dass man das Erzählte rasch wieder vergisst. Das Buch hat jedoch grosses Re-Read-Potential, vor allem, wenn man auch den Schluss kennt. Von daher lohnt es sich, nach einiger Zeit noch einmal nach "Die Vergangenheit ist ein gefährliches Land" zu greifen.

  • Monica
    2019-02-17 17:50

    Quite different and darker than the Guido Guerrieri books, but excellent. Giorgio Cipriani is a law student, living at home, good grades, good girlfriend, when he accidentally meets Francesco. They have a lucky night at cards together, and then Francesco reveals the deceit behind the luck.Giorgio is drawn in, by the money, by the cleverness of the tricks, by Francesco. Soon his life is upside down, he misses his final exams, quarrels with his parents, breaks up with his girl. But there's the money, and the excitement, and the possibilities Francesco holds out to offset the losses.Meanwhile, the local carabinieri aren't worried about card sharks, they are trying to catch a serial rapist who strikes at random and leaves no clues behind. As usual, the characters are really well drawn, the atmosphere is appropriately foreboding, the language spare and eloquent.

  • Dario
    2019-02-08 19:54

    Non appena viene introdotto il personaggio del capitano, si capisce istantaneamente come il romanzo va a finire e tutto il thriller pubblicizzato in quarta di copertina sfuma. Per un giallo i personaggi sono troppo pochi, le parti dedicate all'investigazione ancora meno. Rimane l'elemento psicologico, ma i comportamenti di quasi tutti i personaggi sembrano illogici e inspiegabili, e a volte irritano facendo aspettare con inpazienza il capitolo investigativo di cui pero' gia' si conosce l'esito. Peccato, perche' poi non e' scritto per niente male e riesce a catturare il lettore senza problemi, solo lo sviluppo della trama e' un po' deludente. Sembra un tentativo mancato da parte dell'autore di cimentarsi in questo genere insolito, avendo letto "Testimone inconsapevole" (decisamente migliore) mi aspettavo qualcosa di piu'.

  • Inge Onetto
    2019-01-29 23:43

    Lo que más destaca en esta novela negra es la capacidad de Francesco de encantar y anular a sus víctimas, característica propia de las culebras, es un retrato excelente del psicópata, seductor, despiadado y frío como el hielo. Hay quien dice que no hay que ponerle adjetivos a las personas, que eso ya es un sobrentendido. Con una conducta delictiva comprobada, estaría definido el tipo de persona qué es y no sería necesario una mayor descripción. Me aburrió un poco tanto detalle acerca del juego, pero tal vez era necesario para ver como los dos protagonistas van generando una relación, que para uno no es más que utilitaria y para el otro la caída, la dependencia, el anulamiento de la voluntad. Y finalmente el teniente de policía, un personaje que alcanza a asomar y luego desaparece. Quizás reaparezca en algún próximo capítulo del autor, así dicen por ahí...

  • Germano Dalcielo
    2019-01-30 22:42

    Lessi questo libro anni fa quando cercavo romanzi sulla dipendenza dal gioco d’azzardo. Ebbene, pur riuscendo meglio di Dostoevskij e forse anche di Baldini a riprodurre su pagina la scimmia che assale un giocatore compulsivo, ho trovato lo stile di Carofiglio poco coinvolgente, a tratti noioso e monotono. Sgradevole a mio parere degradare una donna a quella scena umiliante mentre sono a letto dopo aver fatto sesso. A distanza di anni, provo ancora una punta di fastidio. Questo è stato il primo libro di Carofiglio che leggevo e non ho mai più letto altro dell’autore. Credo sia significativo.

  • Germano Dalcielo
    2019-02-15 23:39

    Lessi questo libro anni fa quando cercavo romanzi sulla dipendenza dal gioco d’azzardo. Ebbene, pur riuscendo meglio di Dostoevskij e forse anche di Baldini a riprodurre su pagina la scimmia che assale un giocatore compulsivo, ho trovato lo stile di Carofiglio poco coinvolgente, a tratti noioso e monotono. Sgradevole a mio parere degradare una donna a quella scena umiliante mentre sono a letto dopo aver fatto sesso. A distanza di anni, provo ancora una punta di fastidio. Questo è stato il primo libro di Carofiglio che leggevo e non ho mai più letto altro dell’autore. Credo sia significativo.

  • Andrew
    2019-02-18 20:43

    An enjoyable crime novel set in a Southern Italian coastal town of Bari. Giorgio a promising law student is befriended by Francesco who introduces him to professional poker cheating, fancy parties and married women, fast cars and eventually serious crime! Parallel to this is the police (carabinieri) investigation into a series of sexual assaults. I loved the student part and the destruction of his character and morality by the pursuit enigmatic Francesco's friendship, and it captured well 80's southern Italy but the police procedural was weak. However a good read.